Tratto da: Itaca,  25/02/2008, Firmatari appello, Giustizia è sfatta

Amarezza da parte dei firmatari dell´appello per la nomina a Procuratore della Repubblica di Catania di una figura esterna, a seguito della decisione prevalsa nel CSM di indicare Vincenzo D’Agata quale nuovo Procuratore della Repubblica di Catania.

I firmatari dell´appello per la nomina a Procuratore della Repubblica di Catania di una figura esterna, motivato dalla necessità di promuovere un nuovo corso nell´azione di contrasto all´illegalità, alla criminalità mafiosa, ai comitati d´affare, esprimono la loro amarezza per la decisione prevalsa nel CSM di indicare Vincenzo D’Agata quale nuovo Procuratore della repubblica di Catania.
Manifestiamo sconcerto e delusione per il voto espresso dai membri laici del centrosinistra…
E´ venuta avanti, in questi mesi, un´operazione di “palazzo” che, nell´incrociare gli interessi dei potentati economici e delle èlites politiche catanesi, ha conseguito l´obiettivo di assicurare continuità nella gestione opaca della giustizia a Catania. Da Roma arriva il segno inequivocabile che, a partire dalla giustizia, maturano politiche di larghe intese e accordi trasversali e trasformisti…
Il “caso Catania” non può essere rimosso.
Leggi l’appello in archivio: itac_080225_giustizia_sfatta2

Be Sociable, Share!

Tags: , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>