Tratto da: La periferica, 09/10/2008, Enzo Bianco, compensi direttore generale e consulenze

Il sindaco Stancanelli ha voluto affidare l’incarico di direttore generale a Maurizio Lanza, impegnando 66.855 euro dal 1/10 al 31/12/08.

Infantile giustificare il compenso di Lanza adducendo che è uguale a quanto percepiva come direttore amministrativo dell’Ausl3. Quale “legge” impone di adottare lo stesso compenso? Data la situazione delle casse comunali, invece, il costo del direttore generale Lanza è oggettivamente spropositato. Tanto più che il direttore generale è una figura non prevista nell’organico comunale. Spesa in ogni caso molto più alta di quella prevista per l’ex direttore generale Armando Giacalone, per il quale il Comune aveva impegnato la cifra 137mila euro su base annua.

Leggi l’articolo in archivio: lape_081009_direttore_generale

Be Sociable, Share!

Tags: , , , ,


One Response to “Compensi direttore generale e consulenze al comune di Catania”

  1. Volete commenti……………ma perchè non date i lavori a chi ne ha di bisogno..invece di dire sempre cavolate…………sono un padre di famiglia senza un lavoro…ma che si deve fae per un lavoro, poi quando si commettono sciocchezze la colpa è solo vostra.

Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>