Il dormitorio del Centro Astalli, casa di accoglienza per immigrati  senza fissa dimora, aperto nel 2006 a Librino con i fondi del volontariato, chiude per lavori di ristrutturazione.

A provocare la chiusura l’intervento dei NAS che hanno richiesto servizi e tipologie delle case di accoglienza che possono contare su finanziamenti cospicui.

Il centro di accoglienza era stato ricavato adattando un un immobile confiscato alla mafia ed affidato dal Comune di Catania al Centro Astalli

Leggi l’articolo di Pinella Leocata da La Sicilia Chiude Casa Padre Pino Puglisi

Be Sociable, Share!

Tags: ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>