Domani, venerdì 23 gennaio, alle ore 17, in via Etnea, angolo via Prefettura, un gruppo di associazioni (Rete Antirazzista Catanese, Arci, Cobas, Giovani Comunisti, Open Mind glbt, PRC) organizza un momento di mobilitazione contro il “Pacchetto Sicurezza” (DdL 733)  che  introduce norme fortemente lesive della dignità delle persone migranti, additate all’opinione pubblica come figure pericolose e causa di “allarme sociale”.

Se il pacchetto sarà approvato, coloro che sono senza permesso di soggiorno non potranno più andare al Pronto Soccorso, ricevere cure mediche, riconoscere figli e figlie, inviare soldi a casa, etc.

Analoghi momenti di mobilitazione sono previsti anche in molte altre città.

Be Sociable, Share!

Tags: , , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>