brailleScienza, tecnologia, arte e sapere in mostra il 21 febbraio a Catania per un’inedita “Notte dei lumi” che si snoderà all’interno del Polo tattile multimediale di via Etnea 602. Vi ha sede la Stamperia regionale Braille, la più grande d’Italia. E vi si svolgerà la più grande manifestazione nazionale,  promossa proprio dalla Stamperia e dall’istituto per ciechi Ardizzone Gioeni di Catania. Molti gli appuntamenti. Si parlerà del codice per chi vede con i polpastrelli e di informatica; poi ci sarà l’incontro con alcuni protagonisti del “mondo al buio”. Come Rita Puglisi, insegnate di musica che ha messo a punto un particolare sistema di lettura del pentagramma per bambini non vedenti. Dalle 20 alle 24 la mente si accenderà…di nuovi lumi; si carezzeranno statue, si toccheranno parole,redazione-argo-32x38 si coglieranno essenze profumate, si esploreranno giocattoli. Tutto in compagnia dell’arte che non si vede, la musica. L’ingresso è libero. Per tutta la giornata l’unità Mobile oftalmica sosterà, inoltre, nei pressi del Polo tattile offrendo controlli gratuiti della vista. Per i collezionisti di francobolli la Stamperia di Catania in collaborazione con le Poste ha predisposto un annullo filatelico speciale. Inaugurato il 15 marzo del 2008 il Polo tattile multimediale di Catania è l’unico centro polifunzionale d’Europa che riunisce servizi e strutture pensati per i non vedenti. Sono lo show-room “Frammenti di luce” (primo in Italia e terzo in Europa dopo Parigi e Londra) con libri, giocattoli e sussidi didattici e tecnologici innovativi, il Museo tattile con le più celebri opere d’arte da toccare, il Bar al buio (dove il non vedente diventa guida per il vedente), l’internet cafè con barra Braille e il giardino sensoriale, oltre alla grande biblioteca della Stamperia con la sua ricchissima offerta di volumi col sistema di scrittura e lettura a rilievo, Large print e audiolibri. Leggi il comunicato stampa: giornata-braille

Be Sociable, Share!

Tags: , , , , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>