COMUNICATO STAMPA

NUMONIX, SOLDI PUBBLICI SI’ MA TUTELARE L’OCCUPAZIONE

Catania, 16 febbraio 2010 – Sì al finanziamento pubblico, ma siano assicurate le garanzie per i lavoratori e lo sviluppo. È la richiesta che la Fim Cisl fa alla Regione in preparazione dell’incontro con il governo nazionale sulla Numonix di Catania. È stata fissata per giovedì 18 febbraio, alle 11, da Marco Venturi, assessore regionale alle Attività produttive, una riunione richiesta dal sindacato la scorsa settimana per esaminare la vicenda legata all’acquisizione di Numonyx da parte di Micron. Argomento centrale: il contratto di programma con 180 milioni di euro di finanziamenti pubblici per ricerca e sviluppo.

«Porteremo le nostre preoccupazioni al tavolo regionale – afferma Rosario Pappalardo, componente della segreteria regionale della Fim Cisl e segretario generale della federazione a Catania – per fare fronte comune con la Regione Siciliana per difendere e tutelare l’occupazione e le prospettive dello stabilimento Numonyx di Catania. Uno degli argomenti di discussione sarà la preparazione del prossimo incontro al ministero dello Sviluppo economico per esaminare il contratto di programma all’interno del quale sono previsti finanziamenti pubblici pari a 180 milioni di euro solo per la ricerca e sviluppo destinati proprio a Numonyx».

«Adesso alla luce del cambio di proprietà che ha ormai iniziato l’iter che si completerà tra qualche mese – aggiunge Pappalardo – dobbiamo pretendere tutte le garanzie necessarie a tutelare i lavoratori siciliani e questo bisogna farlo in sinergia con la Regione Siciliana che dovrà corrispondere una parte di quel finanziamento pubblico, ma che la Fim chiederà che venga concretizzato a patto che ci vengano assicurate le garanzie che chiediamo».

«Dalla riunione alla Regione – conclude il leader della Fim Cisl catanese – bisogna iniziare una pressione costante sulla Presidenza del Consiglio, alla quale abbiamo già inviato formale richiesta di incontro, affinché metta in calendario prima possibile una riunione per anticipare la presentazione dei piani industriali da parte sia di StM che di Numonyx all’interno dei quali dovranno essere contenute le garanzie necessarie per tutelare i livelli occupazionali e per garantire buone prospettive di sviluppo agli stabilimenti di Catania».

Be Sociable, Share!

Tags: , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>