I mosaici della villa del Casale sono da tempo in pericolo. Speriamo siano più al sicuro quelli di responsabilità, organizzati in una Carta di Piazza Armerina, presentata da “Libera Sicilia”. A sottoscriverla cittadini e cittadine, uomini e donne di ogni età, aderenti al coordinamento siciliano “Libera-associazioni, nomi e numeri contro le mafie” che si sono assunti “la responsabilità di contrastare responsabilmente ogni forma di mafia e di corruzione per la democrazia e la giustizia sociale”.

Così hanno firmato la “Carta di Piazza Armerina- Mosaici di Responsabilità”, documento programmatico realizzato spontaneamente dall’assemblea costitutiva del coordinamento siciliano di “Libera” “al fine di sollecitare la società civile, le istituzioni e le forze politiche nel contrasto alle mafie ed alla corruzione, promuovendo percorsi di legalità e di solidarietà sociale“.

E i percorsi sono davvero tanti. Vanno dai Beni confiscati alla Giustizia all’Antiracket, dalla Memoria all’Informazione, dalla Formazione e dall’ Educazione alla legalità alla Gestione dell’acqua come bene comune, dalle grandi opere come il Ponte sullo Stretto, ai Migranti. Per chi volesse saperne di più ecco la Carta.

Be Sociable, Share!

Tags: ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>