COMUNICATO STAMPA

Il sindaco Stancanelli ancora una volta non mantiene gli impegni assunti con gli abitanti dei quartieri popolari della città.

A fronte degli scintillanti progetti di rinascita della città, enunciati con enfasi nelle assemblee dei cosiddetti Stati Generali, l’amministrazione comunale non riesce nemmeno a far fronte agli impegni contrattuali riguardanti i locali dell’istituto Comprensivo Andrea Doria.

L’ordine delle suore Orsoline, proprietarie dell’immobile, dopo aver stipulato un nuovo contratto di locazione per altri 5 anni, non ha finora ricevuto un centesimo, accumulando circa 154.000 euro di credito nei confronti del comune di Catania.

La proprietà per mesi ha sollecitato l’amministrazione comunale, ricevendo, come sempre, promesse mai mantenute, ed adesso prepara un ennesimo sfratto per l’immobile di via Cordai n. 54.

Con quale faccia il sindaco Stancanelli e l’assessore alle politiche scolastiche faranno gli auguri di natale ai bambini ed ai genitori di S. Cristoforo?

Quest’anno, come oramai si ripete da oltre 5 anni, l’amministrazione comunale regalerà un ennesimo e vergognoso sfratto per morosità, lasciando tutta la comunità scolastica incredula di fronte alla incapacità della giunta di pagare regolarmente il canone di locazione.

Rifondazione Comunista denuncia le pesanti responsabilità del sindaco Stancanelli e sarà al fianco di genitori ed operatori dell’Istituto Comprensivo Andrea Doria ancora una volta vittime della volontà politica di amministratori comunali, che rischiano di far chiudere una delle più importanti esperienze culturali in un quartiere di frontiera come San Cristoforo.

Nei prossimi giorni si riunirà il comitato dei genitori e, con esso, le tante associazioni che hanno sostenuto in questi anni la battaglia per l’Andrea Doria, per intraprendere le necessarie iniziative di lotta nei confronti della una giunta Stancanelli che, ancora una volta ha dimostrato di agire in totale continuità con l’amministrazione Scapagnini, abbandonando a sé stessi gli abitanti dei quartieri più disagiati e rendendo ancor più difficili le condizioni di vita dei ceti popolari della città.

Rifondazione Comunista nei prossimi giorni intraprenderà ulteriori iniziative, denunciando l’irregolare gestione finanziaria del comune e chiamando alle proprie responsabilità quegli amministratori, che, assecondando un progetto politico ben preciso, non hanno rispettato l’impegno di pagare il canone di locazione relativo all’Istituto Comprensivo Andrea Doria, contenuto nel bilancio di previsione 2010 approvato dal consiglio comunale di Catania.

Partito della Rifondazione Comunista-Federazione della sinistra, Federazione di Catania

Il responsabile politiche comunali  Marcello Failla

Il segretario provinciale Pierpaolo Montalto

Be Sociable, Share!

Tags: , , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>