Ciack di avvio alle azioni degli Amici della Villa

COMUNICATO STAMPA

Domani, domenica 19 dicembre 2010, alla Villa Bellini, dalle ore 10 e 30 alle ore 13 e 30, in concomitanza con l’evento Animal Christmas 2010 e con un’edizione speciale della Fera Bio, si svolgerà alla Villa Bellini di Catania la Prima Giornata di Azioni, Eventi ed Imrovvisazione organizzata dagli Amici della Villa. Immaginate di girare un film, mettetevi dietro l’obiettivo di una telecamera ed intonate la celebre frase che  a dato inizio a tanti capolavori: Ciak… si gira!!!

Verde BELLINI !!! Il nome di quest’iniziativa vuole avere lo stesso effetto, un messaggio che augura l’inizio di un percorso dedicato alla sostenibilità ed al verde pubblico nella città di Catania. L’inizio di un film la cui trama ruota attorno alla riappropriazione consapevole di
uno spazio pubblico di vitale importanza da parte dei cittadini ed i cui interpreti sono gli stessi catanesi. Qui di seguito, in breve, le azioni pianificate.
Domenica gli eventi partiranno in collaborazione con le sezioni catanesi di Guerrilla Gardening (http://www.guerrillagardening.it/) e Critical Mass (http://www.criticalmass.it/) con un’azione di Seed Attack. Niente paura: uno sciame di biciclette andranno su e giù per la via Etnea dalle 10.00 alle 11.30 e i ciclisti regaleranno ai passanti bustine contenenti dei semi con lo slogan “seminiamo idee, venite a raccoglierle alla Villa Bellini”. Poi inviteranno le persone a recarsi alla Villa per partecipare agli eventi previsti nel corso della mattinata.

Al Chiosco della Musica, dalle 10.30 alle 13.30 si svolgerà il “Parràmuni Corner” ispirato  la tradizione liberale anglosassone dello Speaker Corner, il piccolo podio in un angolo di Hyde Park a Londra dove migliaia di persone hanno preso la parola per discutere di tematiche legate al vivere civile. Anche a Catania, finalmente, chiunque ne avrà voglia sarà invitato a parlare liberamente per massimo cinque minuti e dire la propria su “spazio pubblico, beni comuni e qualità della vita a Catania”, un tema ampio su cui molti avranno tanto da dire.

Cartelli Più Belli…ni è un altro modo colorato, giocoso e creativo per far partecipare i cittadini a dire la loro sull’utilizzo di un luogo pubblico attraverso l’uso della segnaletica. I cartelli/messaggi che verranno portati, prodotti in loco e affissi dai cittadini (e poi, nota bene, a fine evento completamente rimossi dagli Amici della Villa) possono essere segnaletici, fantasiosi, slogan o disegni non ha importanza, l’importante è che concorrano a proporre una sorta di “galateo” su come vivere gli spazi comuni, a cominciare dalla Villa.

In concomitanza, sempre nei pressi del Chiosco della Musica, l’azione Come Eravamo è il paziente avvio di una raccolta di materiale fotografico sul passato della Villa attraverso le memorie di chi l’ha vissuta. I cittadini sono chiamati a portare le proprie memorie fotografiche che potranno essere scansionate ed acquisite per contribuire alla realizzazione di un evento/mostra fotografica che gli Amici della Villa promuoveranno nella primavera del 2011. L’archivio degli Amici della Villa conta già oggi oltre 100 preziosi reperti.
*******
Gli AMICI DELLA VILLA BELLINI è una spontanea aggregazione di cittadini, associazioni e utenti della Villa, indipendenti e senza una specifica affiliazione o orientamento politico, scesa in campo per MOVIMENTARE LA VILLA e sostenerne la riapertura dandogli un’accezione diversa: la Villa non come oggetto del contendere, come luogo di scontro politico, come pomo della discordia, ma come laboratorio di cittadinanza attiva.

Le persone coinvolte parlano con altra gente, ascoltano il loro modo di immaginarsela, aprono il dialogo con le università, con le istituzioni, coi movimenti cittadini, varano un blog (http://villabellini.wordpress.com/) e due pagine facebook (facebook.com/Amici della Villa Bellini). L’ambizione è quella di concorrere a definire un “Piano di gestione cittadino”, in cui istituzioni, cittadini e forze sociali possano insieme
immaginare, migliorare, proteggere e usare questo spazio tanto simbolico e importante per la città, sulla scia di quello che succede negli spazi verdi di tante altre città. Il Piano lo vedono però come all’orizzonte di un processo, progressivo, sereno ed effettivamente partecipato, scandito da momenti pratici e tangibili, di utilizzo e riappropriazione della Villa.
Una riappropriazione quotidiana, al di là della ribalta e degli eventi. Gli Amici della Villa hanno già realizzato in collaborazione con la Cattedra di Antropologia Culturale di Scienze Politiche e a due mesi dalla riapertura del giardino un sondaggio presso gli utenti della Villa. Attualmente lo stesso team di ricerca sta realizzando una raccolta di storie di vita.
*******
Per contatti, orientamento ed informazioni:
Viviana CANNIZZO – coordinamento, organizzazione generale, “Seed Attack”, “Cartelli più
Belli…ni”: viviana.cannizzo@gmail.com – cellulare 3405286620
Arturo DI BELLA – “Parràmuni Corner”: arturo.dibella@unict.it
Stena PATERNO’ DEL TOSCANO “Come Eravamo”: stena.paterno@vivaipaterno.it –
3355387858

Be Sociable, Share!

Tags: , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>