COMUNICATO STAMPA

 

 

 

 

LIBERO CINEMA IN LIBERA TERRA, il festival itinerante che porta il cinema nelle terre confiscate alle mafie e restituite alla legalità, giunge quest’anno alla sesta edizione e attraversa anche per il 2011 l’intera penisola, passando per i luoghi della Memoria e dell’Impegno.

In Sicilia sono quattro le tappe previste nel mese di luglio: si comincia la sera di martedì 12 luglio con la proiezione di “Pietro” di Daniele Gaglianone presso la Cooperativa Beppe Montana –  Libera Terra in Contrada Casabianca (comune di Belpasso, pressi svincolo Motta A19 CT-PA).

Libero Cinema in Libera Terra è promosso da CINEMOVEL FOUNDATION, con la presidenza onoraria di Ettore Scola, e da LIBERA: associazioni, nomi e numeri contro le mafie, presieduta da don Luigi Ciotti. Lo scopo della manifestazione è quello di coinvolgere i cittadini convinti che la democrazia si sperimenti nel pubblico confronto, nel delicato bilanciamento fra libertà e regole comuni.

Libero Cinema in Libera Terra, così come la campagna di volontariato estivo “E!state Liberi” fa parte delle attività promosse in Sicilia dal progetto Coltivare valori – Percorsi di legalità sulle terre liberate dalla mafia della Fondazione con il Sud. Il progetto, che avrà durata di due anni, prevede un ampio ventaglio di attività per la valorizzazione e la promozione dei beni confiscati utilizzati da Libera Terra e per l’educazione alla responsabilità.

Info per raggiungere il terreno: imboccare l’autostrada CT-PA, uscire a Motta, alla rotonda svoltare a destra per Motta sulla SP13, dopo circa 200m svoltare alla prima traversa a sinistra e dopo circa 2Km sulla sinistra si trova l’ingresso del terreno di fronte un capannone con il tetto semicilindrico.

per Libera, Giuseppe Vinci 3928884997

Be Sociable, Share!

Tags: , , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>