Catania trema, ma questa volta l’artefice non è il nostro vulcano; sono i giovani.

Si, perché una serie di eventi ha portato proprio a Catania alcuni tra i nomi più rilevanti nella scena musicale internazionale e i giovani sono accorsi in massa da tutta la Sicilia per poterli ascoltare e saltare a tempo di musica.

Primo tra tutti Carl Cox, uno dei maggiori esponenti della musica techno, che ha all’attivo più di venticinque anni di carriera in cui ha sempre rivestito un ruolo da protagonista sulla scena musicale internazionale. Carl Cox ha suonato nei club dei luoghi più disparati: dal Sud Africa ad Israele, dalla Tasmania all’Asia. Il sedici Luglio ha suonato a Catania.

Neanche il tempo di riprendersi dalla serata di giorno sedici che appena due giorni più tardi Catania ospita un altro dei dj più influenti, e sicuramente il più estroverso, sulla scena internazionale, Steve Aoki. Billboard (una rivista settimanale americana dedicata alla musica e ai video)  lo ha nominato autore della miglior compilation del 2008 e fa sicuramente piacere sapere che nel suo tour mondiale ha tenuto una sola tappa italiana, proprio nella nostra citttà.

Ma lo spettacolo di Steve Aoki non si ferma alla musica, durante la sua esibizione interagisce con il pubblico lancia torte e “spruzza” crystal addosso agli spettatori, ma ciò che è davvero caratteristico è il suo gommoncino con il quale si getta sulla folla.

Il giorno di ferragosto è un giorno importante per gli italiani e, per riempire il vuoto tra la nottata in spiaggia “a lume di falò” e l’ennesima giornata a mare prima dell’inizio dell’inverno, viene chiamato uno dei deejay più famosi, Bob Sinclar, pseudonimo di Christophe Le Friant. Nell’ultimo periodo è conosciuto per aver remixato la canzone di Raffaella Carrà “Far l’amore”, ma nei suoi tredici anni di carriera ha prodotto diversi tormentoni, tra i quali; “World, Hold On (Children of the Sky)”, “Rock This Party (Everybody Dance Now)”, “LaLa Song”, “Rainbow of Love” e “Peace song”.

Le estati degli italiani sono da sempre accompagnate da un tormentone, sebbene quest’anno sia difficile individuarne solo uno. “Mr. Saxobeat” di Alexandra Stan è sicuramente una delle canzoni più ascoltate a mare. Ed è proprio con essa che, giorno due settembre, Catania ha chiuso la serie di live estivi con cui è stata protagonista dell’estate 2011.

Be Sociable, Share!

Tags: , , , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>