Catania, 1° gennaio 2012

Il 16 dicembre scorso attori, maestranze ed operatori dello spettacolo hanno riacceso i riflettori sull’ex Teatro Coppola nel quartiere Civita, occupandolo per trasformarlo in “Teatro dei Cittadini”. Secondo quanto si apprende dagli organi di stampa, l’edificio sito in Via del Vecchio Bastione n° 9, che a partire dal 1821 ospitò il primo teatro comunale e che venne poi quasi completamente distrutto dai bombardamenti del 1943, sarebbe dovuto diventare sala prove per l’orchestra del Teatro Massimo “Vincenzo Bellini”.

A questo scopo vennero stanziati 224.702,67€ per dei lavori di ristrutturazione che sarebbero stati consegnati il 3 maggio 2005 e che si sarebbero dovuti concludere il 3 luglio dell’anno successivo. E’ questo infatti quanto tutti i cittadini possono leggere alzando gli occhi sul cartello di avviso rimasto affisso sulla facciata dell’ex Teatro Coppola (si veda la foto in calce alla presente).

La domanda sorge allora spontanea: che fine hanno fatto questi soldi pubblici? Sono stati spesi oppure no? I lavori sono stati mai avviati? E se sì, come mai «il progetto è stato sospeso e il cantiere abbandonato», come recita il Manifesto degli occupanti?

Riteniamo che l’Amministrazione abbia il dovere di rispondere a queste domande, magari esponendo anche quelli che erano i progetti – se mai li ha avuti davvero – per questo storico edificio.

Città Insieme,

Cell. 3406892762 / Fax. 095502230 / Email. info@cittainsieme.it

 

Be Sociable, Share!

Tags: , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>