Utilizzare per i nostri piccoli dei pannolini lavabili rappresenta un ritorno al passato o un’anticipazione del futuro?  Una giovane mamma, in attesa del secondo figlio, ci racconta la sua esperienza e ci dà alcune utili indicazioni.

Siamo così abituati, oggi, a pensare ai pannolini come ad un prodotto usa e getta che l’idea sembra bizzarra, o adatta a mamme masochiste, ma i pannolini lavabili sono pratici, economici, ecologici, anallergici e divertenti. Lasciatevelo dire da chi li ha usati e sta per ricominciare a usarli.

Esistono diversi tipi e modelli, ma tutti, a differenza degli antichi ciripà, sono impermeabili all’esterno, per cui non e’ necessario cambiare il pupetto dalla testa ai piedi ogni volta che fa la pipì. Con un piccolo investimento iniziale e’ possibile avere un pacco pannolini che va dai primi mesi all’uso del vasino. Basta, poi, infilare tutto in lavatrice con un po’ di bicarbonato e stendere, al sole o davanti ai termosifoni o, per chi ne possiede una, infilare nell’asciugatrice.

Si risparmia sull’acquisto continuo, si salva il pianeta dalle centinaia metri cubi di spazzatura che un pargolo usa tra 0 e 3 anni, non si spende neanche in detersivi, visto che, per garantire il massimo dell’assorbenza e’ necessario lavarli solo con 3 cucchiai di bicarbonato. Si risparmia anche sulle creme allo zinco, dato che, in genere, la pelle delicata dei bambini rimane rosea e non richiede nessun trattamento ulteriore, salvo nei momenti particolari della dentizione. Per i bimbi con la pelle particolarmente delicata i pannolini lavabili costituiscono un aiuto fondamentale, oltre a garantire un risparmio ulteriore per i genitori, che sono altrimenti costretti a comprare usa e getta particolarmente costosi.

L’idea, malgrado tutto si comincia a diffondere, come dimostra il fatto che grandi catene come la Coop hanno inziato a venderne alcuni modelli, affiancando i negozi naturisti e biologici. Al momento, comunque, la scelta più vasta è reperibile su internet.

I più facili a trovarsi nei negozi cittadini sono i pannolini “fitted”, formati da un livello assorbente e una mutandina impermeabile. Esistono poi gli “all-in-one” (tutto in uno), che si presentano esattamente come un usa e getta e si lavano e indossano tutti interi (con l’inconveniente di asciugare con estrema lentezza). I più pratici ed economici sono i “pocket”, che vanno imbottiti, appunto, come una tasca, e che esistono anche in una taglia unica riducibile ed espandibile secondo l’età del bebè e le diverse dimensioni e proporzioni che pancia e cosciotte assumono durante la crescita.

Un sito che, oltre a vendere, presenta un forum ricco di informazioni, gestito da una mamma che inizialmente importava per il proprio figlio pannolini lavabili dagli USA è www.ecobaby.it (il forum si trova all’indirizzo http://www.ecobaby.it/forum/)

Questa mamma di Bergamo ha finito anche, un paio di anni fa, con l’aprire un vero e proprio negozio. Potrebbe succedere anche da noi?

Per conoscere l’entità del risparmio economico e i benefici ambientali garantiti dall’uso dei pannolini lavabili, leggi la scheda allegata.

Oltre al Comune di Colorno, nel cui asilo nido i pannolini lavabili sono stati introdotti dal 2009, ormai diversi comuni (da Pordenone a Soliera) e la provincia di Torino offrono incentivi alle famiglie che decidono di adottare i lavabili invece degli usa e getta.

Be Sociable, Share!

Tags: , ,


One Response to “Nuovi pannolini lavabili, pratici, economici, ecologici”

  1. Che bell’articolo!!! Molto interessante!
    Io ho utilizzato i lavabili fino a qualche mese fa, adesso la mia Viola ha conquistato il vasino 🙂 Li ha indossati da appena nata fino ai due anni. Ne ha di diverse marche e di diversi colori e quasi tutti la hanno ben supportata nel suo cammino verso il vasino!
    Siamo arrivati ai lavabili dopo delle riflessioni e devo dire che se avessi saputo della loro esistenza anche per la mia prima figlia sarei stata molto più contenta e soddisfatta, anche perchè avrei potuto riutilizzarli 😉
    L’utilizzo dei lavabili mi ha inoltre avvicinato al mondo delle autoproduzioni, insomma è stato tutto una scoperta meravigliosa!
    Non sarei così consapevole oggi se non avessi utilizzato i pannolini lavabili!!! 🙂
    Vorrei qui segnalare un sito molto interessante ed importante per chi ne volesse sapere di più http://www.nonsolociripa.it/

Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>