A la notti di Natali è forse la più nota delle nenie natalizie siciliane. Ve la proponiamo nell’esecuzione di Rosa Balistreri, per farvi gli auguri. Che il prossimo anno ci possa trovare vigili, in piedi, come il pastore che, nella canzone, si alza e va incontro a Gesù bambino portando in dono quelle povere cose che sono la sua ricchezza.

Be Sociable, Share!

Tags: ,


One Response to “Susi pasturi, nun dormiri cchiù”

  1. Eleonora Caltabiano
    dicembre 30th, 2012 at 10:07

    Grazie di questi auguri molto belli che ricambio di cuore per tutta la redazione di ARGO!!!!!!!!!!!
    BUON 2013! e……..ricopio testualmente…..
    “Che il prossimo anno ci possa trovare vigili, in piedi, come il pastore che si alza e va incontro a Gesù bambino………”
    GRAZIE! Eleonora

Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>