COMUNICATO STAMPA

 

 

 

L’assessore regionale Zichichi sul Muos in questi giorni ha fatto affermazioni bizzarre e gravi. Nega la pericolosita’ delle parabole militari americane in costruzione a Niscemi sconfessando buffamente l’operato della Giunta Crocetta di cui fa parte, non tenendo conto degli studi dei ricercatori Zucchetti e Coraddu e degli inquietanti interrogativi sollevati in questi mesi dai comitati No Muos sui probabili danni provocati dai campi elettromagnetici sui gruppi umani, sugli eco-sistemi e sui sistemi di navigazione degli aerei civili.

Zichichi inoltre fa finta di non sapere che i cantieri del Muos stanno devastando la Riserva naturale della Sughereta di Niscemi ed ignora clamorosamente che il Muos in realtà è un devastante e costoso sistema d’arma.

Altro che strumento di democrazia e di difesa! Altro che strumento anti-meteoriti! Le parabole della stazione di terra Muos di Niscemi fanno parte di un sistema planetario di comunicazioni militari che serve soprattutto a dirigere i micidiali droni e a collegare in tempo reale, tramite sofisticati palmari, i singoli soldati americani tra di loro e con i centri di comando di terra, di aria e di mare.

E’ uno strumento americano al servizio delle guerre tecnologiche. Zichichi si rassegni. Di sicuro il Muos lo bloccheremo. Per i meteoriti ci stiamo attrezzando.

 

Modica (Ragusa),23-02-2013

Peppe Cannella, attivista No Muos

 

Be Sociable, Share!

Tags: , , , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>