COMUNICATO STAMPA

 

 

Con grande enfasi il presidente della Sidra rivendica la chiusura del bilancio della società con un utile di quasi due milioni.

In occasione di questa comunicazione ci permettiamo di ricordare l’obbligo della Sidra, sancito da una legge nazionale e finora non assolto, di rimborsare a migliaia di cittadini il cosiddetto canone fognature e depurazione, inserito nel biennio 2006-2008 nelle bollette di utenti che, nella loro grande maggioranza, non fruiscono di alcun servizio di depurazione, e dichiarato illegittimo da una sentenza della Corte Costituzionale.

La restituzione di quanto illegittimamente percepito è un atto necessario di giustizia e di legalità, ma anche un provvedimento utile dal punto di vista sociale ed economico in un momento in cui i cittadini pagano pesantemente il costo della crisi.

Naturalmente, oltre che al vertice della Sidra, della questione chiediamo conto anche alla nuova amministrazione comunale che deve chiarire se intenda proseguire l’atteggiamento inaccettabile della giunta Stancanelli o voglia assumere le proprie responsabilità istituzionali per garantire ai cittadini quanto finora è stato loro illegalmente sottratto.

Luca Cangemi (segretario circolo PRC Olga Benario)

Be Sociable, Share!

Tags: , , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>