Picchi, crinali, cascate, ma anche manufatti che testimoniano la presenza dell’uomo.  Tutto questo contribuisce a rendere suggestivo il paesaggio di molte località dei monti Peloritani, tra cui il vallone Crapinaro che si può percorrere via acqua fino alla cascata Ranciara, incastonata in un contesto roccioso con pareti a strapiombo.

Insolita la prospettiva da cui ci si può guardare attorno seguendo il corso d’acqua con l’idrotrekking, ben diversa da quella offerta dai percorsi dei tradizionali sentieri.

Indicazioni per raggiungere i luoghi del trekking:
A18 uscita Taormina, Statale 114, SP 12 / 15 via Mantineo. Dopo 9 km lasciare la strada provinciale e seguire l’indicazione “Chiesa rupestre San Filippo”, fino ad uno slargo dove è possibile parcheggiare (N 37° 45.412′ E 15° 11.835′).

Be Sociable, Share!

Tags: ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>