Ci sono tutti  i problemi dell’Italia di oggi nella nuova canzone di Ciccio Giuffrida e Gianni Famoso: disoccupazione, emigrazione, precariato, perdita dei diritti acquisiti, crescente distanza tra cittadini e classe politica….

Rielaborando anche musicalmente il nostro inno nazionale, di cui conservano -a tratti- il lessico arcaico, i due autori fanno della attuale situazione italiana un quadro impietoso e, purtroppo, realistico.

Chiudono però con parole di speranza, che ben si adattano a questo inizio di anno. Se restiamo uniti e non rinunciamo a lottare, possiamo ancora vincere, “stringiamoci a coorte, chi oggi è più forte domani cadrà”.

Sfruttando il nome di una maschera siciliana, che è anche l’acronimo delle loro iniziali, Giufà, i due autori e la loro équipe, di cui fanno parte Bruna D’amico, Grazia Malatino, Pierluca Abramo e Francesco de Francisco, che cura anche il montaggio, ci regalano ancora una volta un momento di intrattenimento ricco di riflessione.

Sullo sfondo i disegni a china di Luca Rizzo.

Be Sociable, Share!

Tags: ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>