Nizar Al Badr - rifugiatiUn funzionario dello spionaggio russo va in cerca di prove contro gli ebrei al tempo dello zar Alessandro II.

E’ Rachkoskij, personaggio del romanzo di Umberto EcoIl cimitero di Praga’, a cui l’autore fa dire parole che suonano di una impressionante attualità.

Fatte le dovute proporzioni, fanno riflettere su tutte le situazioni analoghe e quindi sulla presente situazione italiana.

E ben si attagliano alle posizioni di tutto il centro destra (ma forse ormai si deve parlare di destra e basta), egemonizzato dal Truce leader della Lega ladrona.

“Io non voglio distruggere gli ebrei, oserei dire che gli ebrei sono i miei migliori alleati. Io sono interessato alla tenuta morale del popolo russo e non desidero (o non desiderano le persone che intendo compiacere) che questo popolo diriga le sue insoddisfazioni verso lo zar.

Dunque gli occorre un nemico.

Inutile andare a cercare il nemico, che so, tra i mongoli o tra i tartari, come hanno fatto gli autocrati di un tempo. Il nemico, per essere riconoscibile e temibile, deve essere in casa o alla soglia di casa. Ecco perché gli ebrei (ma anche gli immigrati, ndr.).

La divina provvidenza ce li ha dati, usiamoli, perdio, e preghiamo perché ci sia sempre qualche ebreo (ma anche qualche immigrato, sempre ndr.) da temere e da odiare.

Occorre un nemico per dare al popolo una speranza. Qualcuno ha detto che il patriottismo è l’ultimo rifugio delle canaglie: chi non ha principi morali si avvolge di solito in una bandiera, e i bastardi si richiamano sempre alla purezza della loro razza.

L’identità nazionale è l’ultima risorsa dei diseredati. Ora il senso dell’identità si fonda sull’odio, sull’odio per chi non è identico. Bisogna coltivare l’odio come passione civile.

Il nemico è l’amico dei popoli. Ci vuole sempre qualcuno da odiare per sentirsi giustificati nella propria miseria. L’odio è la vera passione primordiale. E’ l’amore che è una cosa anomala. Per questo Cristo è stato ucciso: parlava contro natura.

Non si ama qualcuno per tutta la vita (…). Invece si può odiare qualcuno per tutta la vita. Purché sia sempre là a rinfocolare il nostro odio.

L’odio scalda il cuore.”

Be Sociable, Share!

Tags: ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>