Salvo Pogliese Un organo consultivo dell’Amministrazione e un regolamento che stabilisce chi può farne parte: “di diritto i membri interni (il Sindaco o l’Assessore delegato; l’Avvocato Capo e il Segretario Generale) ed i membri esterni nominati dal capo dell’Amministrazione in numero di sei”.

Il sindaco li sceglie su base fiduciaria e può in ogni momento revocare la nomina che comunque scade quando finisce il suo mandato.

Salvo Pogliese, dopo averci già provato dall’inizio dell’anno, ieri ha nominato cinque consulenti legali, scelti – come da regolamento – tra i docenti universitari di materie giuridiche o tra avvocati liberi professionisti di chiara fama.

Il ruolo, tuttavia, non è svolto a titolo gratuito ma prevede un impegno di spesa di 60.902,40 euro annui, da parte di un’Amministrazione in dissesto e alle prese con una situazione cittadina di crisi economico-sociale aggravata dalla pandemia.

Si pone quanto meno un problema di opportunità e una domanda sulla reale necessità ed urgenza di queste nomine, tenuto conto che sono già in servizio, a difesa degli interessi del Comune, i legali dell’Avvocatura Comunale.

Dobbiamo ipotizzare che queste nomine nascano dalla difficoltà dell’Amministrazione a fronteggiare la mole di denunce o ricorsi, o si tratta soltanto delle vecchie logiche di spartizione, riproposte in barba alle difficoltà dei cittadini e ai problemi davvero urgenti della città?

Matteo Iannitti di Catania Bene Comune non ha remore a definirle una “beffa inaccettabile” in una situazione in cui mancano i soldi per i servizi essenziali.

E prosegue “pertanto chiediamo al Sindaco di revocare immediatamente l’atto di nomina e di rinunciare alla formazione del collegio di difesa, di cui la città fa tranquillamente a meno da più di due anni. Nessuno si è accorto della sua assenza. Facciamo appello a tutti i consiglieri comunali affinché, per iniziativa consiliare, si proceda all’abolizione del collegio di difesa, attraverso la cancellazione del regolamento che lo norma”.

Be Sociable, Share!

Tags: , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>