del 20 maggio 2009 (di )

Tratto da La periferica, 16/05/2009, Scuola “A. Musco”: un sequestro annunciato da tempo di Angelo Giuffrida Quasi un mese fa, era il 15 Aprile, la scuola Angelo Musco, situata tra il Villaggio Sant’Agata e Librino, subisce un sequestro preventivo da parte della magistratura. Il tutto pare sia scaturito dalla denuncia di un impresa che aveva […]

Continua a leggere... La Procura sequestra il plesso della Musco

del 27 aprile 2009 (di )

Negli ultimi mille anni i terremoti hanno ucciso otto milioni di persone sulla Terra e tutto lascia intendere che le cose potrebbero andare peggio nel prossimo futuro: ogni anno muoiono, in media, fra le 10.000 e le 15.000 persone a causa dei terremoti, se si considerano anche i maremoti, le carestie e le pestilenze connesse. […]

Continua a leggere... Sisma all’italiana in salsa catanese

del 21 aprile 2009 (di )

Tratto da: Catania possibile, 2 aprile 2009, Doporeport: Lacrime ma niente querele, di Renato Camarda In molti abbiamo letto, dopo la trasmissione di Rai3, Report, che il proprietario de La Sicilia, Mario Ciancio, “ha dato mandato ai propri legali di querelare la Rai per il contenuto diffamatorio derivante dalla trasmissione Report andata in onda il 15 […]

Continua a leggere... Dopo Report: lacrime ma niente querele

del 12 marzo 2009 (di )

Oggi, 12 marzo alle ore 20 al Centro culturale ZO (Piazzale Asia 6, Catania) incontro sul tema: “Come i problemi globali diventano locali” Politiche internazionali, movimenti di protesta locali ed installazioni militari in Sicilia Interverranno: Francesca Longo, docente di Politica dell’Unione Europea, Facoltà di Scienze Politiche; Antonello Mangano, autore del libro ” un-posto-civile – Sette […]

Continua a leggere... Un posto civile

del 11 marzo 2009 (di )

Tratto da La Repubblica, 03/03/2009, Emanuele Lauria: Le consulenze d’oro di Lombardo Una montagna di documenti: 15 mila fotocopie di delibere, curriculum, piante organiche. Con un blitz di due giorni, effettuato alla fine della scorsa settimana nel centro direzionale di via Nuovaluce, gli agenti della Guardia di finanza hanno acquisito tutti gli atti relativi agli […]

Continua a leggere... ‘MPAri, ti sevvi ‘n consulenti?

Migliaia di persone in corteo a Niscemi hanno gridato il loro no al MUOS, il sistema-radar di rilevazione satellitare ad alta frequenza che le forze armate degli Stati Uniti vorrebbero realizzare in contrada “Ulmo” a poco più di due km dal centro abitato. Protoganisti i giovani, le scuole, la società civile.

Continua a leggere... Niscemi, tremila in piazza contro il MUOS

Non si parla più della protesta dei pulizieri del Consorzio Ars et Labor di Nola, aggiudicatario dell’appalto per i servizi di pulizia in diverse scuole della provincia di Catania (fra cui il Polivalente di San Giovanni La Punta, il Boggio Lera, il De Felice, ecc). E ciò perché i lavoratori sabato 14 febbraio hanno sospeso […]

Continua a leggere... A SCUOLA DI LEGALITA’: DIRITTO NEGATO

del 7 febbraio 2009 (di )

Tratto da: Terrelibere, 04/05/2009, Rosa Maria Di Natale, Mafia e Sant’Agata: nulla è cambiato Alcuni giorni addietro dieci associazioni catanesi avevano chiesto interventi incisivi da parte delle forze dell`Ordine, della Chiesa e del Comune e hanno denunciato la presenza sempre più pressante di personaggi legati ad ambienti mafiosi della città. I nomi sono sempre gli stessi: […]

Continua a leggere... Mafia e Sant’Agata: nulla è cambiato

del 6 febbraio 2009 (di )

Uno degli esempi più significativi di cattiva gestione del denaro pubblico da parte dell’Amministrazione comunale di Catania attiene alla edilizia giudiziaria. Sarebbe stato razionale, per una sana Amministrazione in possesso di immobili, utilizzare questi per le proprie necessità, invece che offrirli ad altri in affitto in cambio di  modesti canoni e pagare ingenti somme per […]

Continua a leggere... Tecniche di dissesto

del 5 febbraio 2009 (di )

Così pregano e festeggiano S. Agata, patrona di Catania, i ragazzi di Addiopizzo. Mentre  candelore e fercolo girano per le strade di Catania, i ragazzi di Addiopizzo tapezzano i muri del centro con i loro cartelli che invitano a non pagare il racket. Un modo diverso di pregare la santa. Bravi.

Continua a leggere... Una preghiera diversa per S. Agata