del 17 dicembre 2017

Di “verdi alternative per la città” si è parlato venerdì scorso al Palazzo dei Chierici in occasione del convegno Catania Green, al quale hanno partecipato tecnici, amministratori, progettisti ed esperti. Grandi discorsi e radiose prospettive, forse per consolare il cittadino comune che di verde a Catania ne

Continua a leggere... Catania green, tra il dire e il fare

Trasporto pubblico, pedonalizzazioni nei centri storici, parcheggi scambiatori, riduzione della mobilità privata, car sharing, bike sharing, piste ciclabili, mobilità pedonale, salvaguardia degli utenti deboli: è da un attento ed equilibrato intervento su tutti questi fattori che può nascere quella mobilità sostenibile su cui oggi si

Continua a leggere... Federconsumatori, discutiamo di mobilità a Catania

Un funzionario comunale compiacente rilascia un’autorizzazione illegittima e permette ad un privato di realizzare un ‘ingiusto profitto’ attivando un’attività commerciale in una struttura abusivamente costruita in una piazza sottoposta a vincolo paesaggistico. Un episodio purtroppo non

Continua a leggere... Chiosco di piazza Nettuno, dopo il sequestro arriva il rinvio a giudizio

Il nuovo asse viario che il Consiglio Comunale di Tremestieri Etneo ha deciso di realizzare nella seduta dello scorso 10 ottobre nasce con un vulnus. Prevede infatti la distruzione di un manufatto di notevole valore etno-antropologico, una torretta tipica del paesaggio rurale etneo, che andrebbe tutelata. Lo denuncia un professionista che vive e lavora a

Continua a leggere... Tremestieri Etneo, salvare l’ultima ‘turretta’

La sede è stata inaugurata qualche giorno fa in via Torre del Vescovo, proprio a ridosso del Bastione degli Infetti, quasi a supplire all’allontanamento dal Bastione stesso, al mancato affidamento di questo bene che il Comitato da tempo si è impegnato a mettere in luce. Il Comitato Antico Corso intende così dare un segnale forte alla […]

Continua a leggere... Comitato Antico Corso, presente nel quartiere per parlare alla città

Uscito alla chetichella dal patrimonio del Comune, sebbene non si tratti di un bruscolino, il palazzo Bernini potrebbe tornare presto a nuova vita. Dopo una richiesta di pignoramento e di vendita dell’immobile da parte dei creditori, la vendita all’asta – senza incanto – della struttura si è conclusa nel

Continua a leggere... Palazzo Bernini, chi ci perde e chi ci guadagna

Un giardino in quello che oggi è considerato ‘centro’ della città ma è stato periferia agricola fin quasi al boom edilizio degli anni sessanta. Lo testimonia ancora la presenza, in quest’area a nord ovest del Borgo, di villette e palazzine con

Continua a leggere... Un giardino per la città, nel segno di Titta Scidà e Pipo Fava

Sono stati proprio loro, i produttori che rispettano le norme sulla coltivazione ‘biologica’, ad usare le parole più dure nei confronti di quei colleghi del ragusano e del siracusano scoperti a spacciare come biologici prodotti coltivati con pesticidi e

Continua a leggere... Frode “bio”, interrogativi sul sistema di controllo

L’ha scritta di getto reagendo alle dichiarazioni del candidato pentastellato Cancelleri sul ruolo delle Soprintendenze. La lettera che oggi pubblichiamo, inviata a Cancelleri da una archeologa della Soprintendenza di Siracusa, pur dettata dalla irritazione per le

Continua a leggere... Soprintendenze, qualificarle per contrastare abusi e abusivismo

del 18 ottobre 2017

Città di lava tra le lave, Catania storica è caratterizzata da edifici in conci lavici tra strade basolate. Le sue pavimentazioni stradali tradizionali erano infatti costituite da ‘basole’ di pietra lavica, blocchi di

Continua a leggere... Basolati in centro storico, chi li tutela?