del 18 maggio 2015 (di )

I dati non sono precisi, persino le fonti ufficiali forniscono numeri contrastanti, ma la sostanza è chiara: i minori stranieri non accompagnati che sbarcano in Sicilia molto spesso si rendono irreperibili e si allontanano dall’isola per raggiungere paesi che considerano più attraenti. Alcuni hanno una meta ben definita e cercano di

Continua a leggere... Piccoli migranti scompaiono

del 16 giugno 2014 (di )

Mentre il sindaco Bianco insieme al ministro Alfano, presente a Catania, chiedeva  maggiori aiuti all’Europa  per proteggere e accogliere  i tanti rifugiati politici che giungono sfiniti sulla nostra isola, i Catanesi assistevano attoniti alla sfilata di Forza Nuova, in cui una cinquantina di persone, con vessilli e slogan contro l’immigrazione, ha proposto una

Continua a leggere... Catania razzista e antirazzista

Non basta un decreto. Per far sì che non accadano più con cadenza oraria violenze sulle donne, e femminicidi a giorni alterni, occorre educare, destrutturare gli stereotipi, analizzarli, combattere i pregiudizi, creare una nuova civiltà delle relazioni. Lo ha detto e urlato, scritto e diffuso in tutti i modi Graziella Priulla, sociologa dell’Università di Catania […]

Continua a leggere... Violenza sessista, il decreto non contrasta e non previene

del 25 luglio 2011 (di )

L’intento dichiarato dal governo sembrava di alto profilo: ridurre ad unità tutte le norme antimafia che, nel tempo, si sono stratificate, armonizzandole. Qualcosa di simile al Corpus Iuris di Giustiniano… Parliamo della proposta di decreto legislativo sul Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione approvata dal Consiglio dei Ministri e che dovrà passare […]

Continua a leggere... Codice antimafia, indietro non si torni

del 21 ottobre 2010 (di )

Con una interrogazione scritta Sonia Alfano, parlamentare europea, ha chiesto alla Commissione di introdurre a livello europeo il reato di associazione mafiosa, prevedendo anche una normativa comune per la confisca e il sequestro di beni riconducibili alla mafia. La richiesta parte dalla constatazione che la mancanza di questi strumenti rende più difficile il contrasto delle […]

Continua a leggere... Esportiamo la lotta alla mafia

del 23 settembre 2010 (di )

Berlusconi parla trionfalisticamente di una vittoria dell’antimafia dei fatti contro l’antimafia delle chiacchiere. Ma è davvero così? Certo, già l’affermazione di un sodale di Mangano e Dell’Utri è di per sè sospetta. Ma vediamo. Le norme delle legge 136, approvata dal Senato prima dell’estate, sono entrate in vigore il 7 settembre 2010 sotto il nome […]

Continua a leggere... Piano contro le mafie, ma molto…piano