I fatti sono ormai noti: decine e decine di indagati (funzionari e dirigenti comunali, amministratori pubblici, responsabili di associazioni del cosiddetto privato sociale) accusati di aver speculato sulle fasce più deboli della società, utilizzando gran parte del denaro destinato alla promozione dei servizi sociali per aumentare i propri patrimoni. In un’intervista a La Sicilia il […]

Continua a leggere... Servizi sociali a Catania: cronaca di una cricca annunciata

del 10 June 2010 (di )

Se il Primo Ministro avesse letto, o ascoltato, la relazione al Parlamento del Ministro dell’Interno sull’attività svolta e sui risultati conseguiti dalla D.I.A. (Direzione Investigativa Antimafia) avrebbe scelto un altro momento per lanciare l’ennesimo proclama di modifica della Costituzione. Quale capoverso dell’art. 41 si vuole modificare? Il primo, che vuole l’economia privata libera? Non ci […]

Continua a leggere... Libertà di mafia