E’ facile intuire gli interessi enormi che gravitano intorno alle guerre, ma quando se ne specificano le cifre si resta basiti lo stesso. E’ quanto emerge dalla lettura del libro di Fabio Mini, “Che guerra sarà” (Il Mulino), presentato a

Continua a leggere... L’affare più lucroso? La guerra. Parola di Fabio Mini

del 21 maggio 2018 (di )

Un attacco nucleare è oggi possibile, anzi è vicino come mai. Lo dice anche il Doomsday Clock, ma l’opinione pubblica, ormai assuefatta alla guerra, dopo le grandi mobilitazioni degli anni novanta, non si allarma. Sui rischi attuali, sulla nuova guerra fredda a cui stiamo andando incontro, sulla corsa agli armamenti nucleari in cui anche la […]

Continua a leggere... Polveriera nucleare

Armi che uccidono ancor prima di essere utilizzate. E’ questo il tema della nuova-vecchia canzone di GiuFà, sorta di acronimo per indicare gli autori, rispettivamente di testo e musica, Francesco Giuffrida e Gianni Famoso. Oggi la riproponiamo in un video realizzato da un team affiatato a cui collaborano montatore, voci, strumenti.  Ieri per farsi carico […]

Continua a leggere... Giuffrida, ho chiesto ‘quantocosta’ la guerra a mio papà

Nino Recupero, che ci  è venuto a mancare ormai da dieci anni, prima di trasferirsi a Milano, ha insegnato a lungo all’Università di Catania, dove ha lasciato in chi ha avuto la fortuna di conoscerlo un ricordo ancora vivissimo. Si è occupato prevalentemente di

Continua a leggere... Nino Recupero racconta la ‘piccola’ guerra siciliana

del 1 settembre 2011 (di )

La Sicilia, come Argo ha puntualmente documentato, ha subito in questi ultimi anni un significativo processo di militarizzazione, che ha sottratto luoghi e risorse alle popolazioni locali, ha impoverito l’Isola e ha messo a repentaglio la stessa salute dei cittadini. Aver trasformato la nostra regione in una enorme base logistica utile, e necessaria, per tutte […]

Continua a leggere... Contro le armi che vinca la vita

Un’inchiesta di Report di qualche anno fa fece scoprire al vasto pubblico televisivo il controllo di tutta la filiera agricola da parte delle organizzazioni mafiose. Attraverso più inchieste parallele, fra cui quelle denominate “Sud Pontino” e “Bilico”, si è appurato come le cosche (mafia, ndrangheta, camorra) si siano

Continua a leggere... La filiera agricola, monopolio delle organizzazioni mafiose