Strade sporche, rifiuti abbandonati ovunque. Di chi è la responsabilità? Delle amministrazioni comunali o dei cittadini? Di entrambi, potremmo rispondere. E non sbaglieremmo. Ma sarebbe una constatazione scontata e sostanzialmente inutile. A cambiare subito qualcosa a partire da noi, dalle nostre abitudini quotidiane, ci invita Danilo

Continua a leggere... Danilo Pulvirenti: città pulite? ognuno faccia la propria parte

del 12 aprile 2017 (di )

Il commissariamento per infiltrazioni mafiose del 2012 ha permesso ad Augusta di dotarsi di uno dei migliori capitolati d’appalto per la raccolta dei rifiuti. Un capitolato lungo e dettagliato, redatto da una ditta di Torino, la Esper, che studia la pianificazione ecosostenibile dei rifiuti ma non partecipa alle gare e non corre, quindi, rischi di

Continua a leggere... Rifiuti, Augusta differenzia

Come devastare un territorio e preparare disastri ambientali. Lo si fa un po’ dappertutto in Italia. La Sicilia non è da meno. Un esempio: la deviazione del torrente Acquicella per creare una darsena commerciale, denunciata da Sel (Sinistra Ecologia Libertà) e dal Comitato cittadino Porto del Sole. Alcune sciagure, invece, sono

Continua a leggere... Disastri ambientali in Sicilia, avvenuti e annunciati

del 5 aprile 2011 (di )

Prima a Sigonella, poi di fronte al Villaggio degli Aranci (Mineo): domenica 3 aprile è stata una giornata di mobilitazione particolarmente intensa per il movimento siciliano per la pace e il diritto all’autodeterminazione dei popoli. Non tantissimi i presenti, soprattutto se si considera la particolare gravità di quanto sta accadendo, in gran parte provenienti dal […]

Continua a leggere... Per la pace, con i migranti