del 29 gennaio 2011 (di )

Chi non ha vissuto l’esperienza di uno studio della storia fatto di date, nomi e nozioni, buoni al massimo per andare a Rischiatutto o per mettere crocette sugli stupidi test di cultura generale dei concorsi pubblici? Ma è possibile studiare la storia sfruttando tutte le sue potenzialità di analisi e comprensione della realtà, passata e […]

Continua a leggere... Tutta un’altra Storia