del 15 giugno 2013 (di )

Che le connessioni tra criminalità, politica e mondo degli affari hanno origini lontane, risalenti addirittura all’800, ce lo spiega un recente testo sul brigantaggio siciliano in cui si esamina la confessione del brigante Angelo Pugliese, resa -a più riprese- nel carcere di Palermo, dal 10 aprile 1866 all’ottobre 1867. Il libro si intitola appunto “La […]

Continua a leggere... Mangiameli e il brigante ‘pentito’