Loro sì, i migranti, erano davvero sinceramente commossi, non abituati come sono ad essere accolti dalla ‘Istituzione’, loro e i loro fratelli. Questi ultimi ricevuti finalmente, ma da morti, mercoledì mattina a Palazzo Platamone. Per una volta i giovani stranieri, superstiti del naufragio del 12 maggio scorso, conterranei africani, migranti provenienti dall’Afganistan e da altri […]

Continua a leggere... Funerali dei migranti, l’accoglienza è per i morti

del 8 maggio 2014 (di )

Lager o albergo a cinque stelle. Sembrano non esserci posizioni intermedie nei giudizi sul Cara di Mineo. Certo, a dover proprio scegliere, saremmo portati a vederlo come un ghetto isolato, anche fisicamente, dal contesto. Non tutti sono, però, del nostro avviso. Non lo è Anna Aloisi, sindaca di Mineo e presidente del Consorzio ‘Calatino terra […]

Continua a leggere... Cara di Mineo, lager/albergo a 5 stelle

Guarda guarda che il Cara di Mineo è molto meglio del resort Bulgari di Bali e non ce n’eravamo accorti. Meno male che ce lo ha svelato il film “Io sono io e tu sei tu”, girato proprio al Cara, recentemente proiettato al teatro Brancati di Catania, finanziato e prodotto dalla Fondazione Integra che ci […]

Continua a leggere... “Io sono io e tu sei tu” ovvero il Cara è un albergo a 5 stelle

Chiudiamo i lager, apriamo le frontiere; freedom, hurrya, libertà, gridando questi slogan alcune centinaia di migranti e antirazzisti siciliani hanno, ancora una volta, manifestato insieme davanti al CARA di Mineo. La mobilitazione, promossa da un ampio schieramento di associazioni e movimenti, ha provato, coerentemente con lo spirito della Carta di Lampedusa, a tenere accesi i […]

Continua a leggere... Davanti al CARA di Mineo si grida ‘libertà’ in tutte le lingue

del 26 dicembre 2013 (di )

“Le bocche cucite con ago e con filo nei lager canili: questi fatti di cronaca saranno pagine di Storia. Si studierà la nostra infamia.” Lo scrive Erri De Luca in questi giorni in cui il problema dei migranti è esploso in tutta Italia anche con gesti eclatanti. Accanto alle proteste cominciano a profilarsi anche interventi […]

Continua a leggere... Cara di Mineo, solo questo chiedono i migranti

Ai militanti antirazzisti  arrivati davanti al CARA di Mineo il 18 dicembre, ‘Giornata internazionale dei migranti‘, avevano parlato chiaro: “non siamo più disponibili a essere trattati come animali”. Nessuno può perciò stupirsi se ieri, giovedì, centinaia di migranti sono usciti dal CARA per dirigersi in corteo verso Catania, e denunciare con forza le condizioni in […]

Continua a leggere... Cara-Mineo: i migranti protestano, la polizia carica

del 16 dicembre 2013 (di )

Quelli che non muoiono nel corso del viaggio arrivano pieni di speranze ma troppo spesso non trovano accoglienza, né ospitalità, tanto meno amore. La sorte dei migranti è quasi sempre la permanenza nei centri di accoglienza, carceri mascherate sulle quali guadagnano speculatori senza scrupoli. Una realtà ancora più dura quando riguarda i minori. È abbastanza […]

Continua a leggere... Minori migranti, ospiti o prede?

  COMUNICATO STAMPA   Stamani è esplosa un’altra protesta dei richiedenti asilo nella SS Catania – Gela; quasi tutti i commenti denunciano la situazione insostenibile dei menenini e non pochi auspicano il potenziamento delle forze dell’ordine per fare rispettare le leggi e garantire la sicurezza (naturalmente dei menenini). Oggi la situazione al Cara di Mineo […]

Continua a leggere... Rete antirazzista, ennesima protesta dei migranti del Cara di Mineo

Catania, fino ad ora rimasta fuori dal circuito delle mete scelte per gli sbarchi provenienti dal Sud del Mediterraneo, è ormai divenuta uno degli approdi dei barconi di migranti provenienti soprattutto da Siria ed Egitto, due paesi oggi in fiamme. Con questo cambiamento delle rotte, in cui Catania è stata coinvolta, devono fare i conti […]

Continua a leggere... Le associazioni: ‘Diritto di scelta’ per i migranti

Erano novantanove gli egiziani e i siriani  intercettati su un barcone al largo di Acicastello e fatti sbarcare a bordo di una motovedetta nel porto di Catania il 19 agosto scorso.  Tra loro  17 donne e 11 bambini. Alcuni, oltre una decina, sono stati trasportai subito nei vari ospedali della città, mentre per tutti gli altri […]

Continua a leggere... Sbarco di egiziani e siriani a Catania, le immagini