Catania, fino ad ora rimasta fuori dal circuito delle mete scelte per gli sbarchi provenienti dal Sud del Mediterraneo, è ormai divenuta uno degli approdi dei barconi di migranti provenienti soprattutto da Siria ed Egitto, due paesi oggi in fiamme. Con questo cambiamento delle rotte, in cui Catania è stata coinvolta, devono fare i conti […]

Continua a leggere... Le associazioni: ‘Diritto di scelta’ per i migranti

Erano novantanove gli egiziani e i siriani  intercettati su un barcone al largo di Acicastello e fatti sbarcare a bordo di una motovedetta nel porto di Catania il 19 agosto scorso.  Tra loro  17 donne e 11 bambini. Alcuni, oltre una decina, sono stati trasportai subito nei vari ospedali della città, mentre per tutti gli altri […]

Continua a leggere... Sbarco di egiziani e siriani a Catania, le immagini

del 31 luglio 2013 (di )

Sotto la spinta della cronaca, il tema dell’immigrazione non perde mai di attualità, in un Paese, il nostro, nel quale crescono intolleranza e razzismo, dove una Ministra, la Kyenge, è quotidianamente esposta a vergognose minacce e provocazioni. Solo così è possibile spiegare perché nessuno si occupa della “guerra a bassa intensità” cui sono sottoposti i […]

Continua a leggere... Sbarchi, immigrati, diritti umani

del 19 giugno 2013 (di )

Oltre mille migranti sbarcati negli ultimi giorni in Sicilia, un numero imprecisato quelli che non hanno toccato terra, rimasti per sempre nel Mediterraneo, vero e proprio cimitero marino. Eppure, finita l’emergenza Lampedusa, tutto questo non fa notizia. Come non si parla più, nonostante le

Continua a leggere... CARA di Mineo, il ‘bonus’ della rivolta

del 21 dicembre 2012 (di )

COMUNICATO STAMPA   Momentaneamente sospesa l’ennesima protesta dei richiedenti asilo del Cara di Mineo Si è da poco sospesa la manifestazione di alcune centinaia di richiedenti asilo, quasi tutti eritrei, usciti stamattina dal Cara di Mineo; dopo alcune ore di blocco nella rotonda della Gela-Ct. i migranti si sono diretti verso Catania e si sono […]

Continua a leggere... Rete antirazzista su Cara di Mineo

del 18 dicembre 2012 (di )

Oggi, giornata di azione globale contro il razzismo e per i diritti dei migranti, rifugiati e sfollati, Arci Catania, CO.PE., CataniaInsieme, Officina Fotografica, Adif e Ghezà renderanno visibili alla città le attività che svolgono quotidianamente, nel chiuso delle rispettive sedi, in difesa dei diritti dei migranti. A partire dalle ore 10.00, in piazza Stesicoro e […]

Continua a leggere... Oggi nel mondo la giornata dei migranti

del 16 luglio 2012 (di )

Castiglione ci ha preso gusto. Dopo la kermesse organizzata per la festa del rifugiato, adesso ci riprova con il “Carafest: incontro di popoli nel Mediterraneo”, una due giorni autocelebrativa (il 15 e il 16 luglio) con spettacoli, sfilate e dibattiti, a cui parteciperanno docenti universitari, autorità ecclesiastiche, il presidente della Comunità islamica di Sicilia e […]

Continua a leggere... Carafest, una festa per chi?

Grande festa oggi al CARA di Mineo, è la giornata del rifugiato. Ospiti illustri e inviti raffinati per un evento, intitolato “Dall’emergenza all’integrazione”, a cui saranno presenti le massime autorità dello Stato, dal Prefetto al Questore, il Vescovo di Caltagirone, il capo del dipartimento della Protezione civile, rappresentati dell’Università, della magistratura e di vari enti […]

Continua a leggere... Al Cara sfilano le autorità, resta l’emarginazione

del 20 aprile 2012 (di )

Prostituzione, abusi, violenze ed ora anche aborti. E’ anche questo la vita all’interno delle 400 villette una volta abitate dai marines della base Usa di Sigonella, non soltanto isolamento, interminabili attese  dei colloqui con la Commissione o delle pratiche di  ricorso ai dinieghi, ozio forzato, assenza di strutture e infrastrutture esterne e tutto ciò che

Continua a leggere... Violenze e aborti al Cara di Mineo

Il Cara di Mineo, presentato come luogo ideale per l’accoglienza dei richiedenti asilo, giorno dopo giorno, come era facile prevedere, dimostra la sua vera natura. Una mega struttura che emargina e isola chi è costretto a risiedervi, non produce nessun processo di integrazione, esaspera problemi e

Continua a leggere... Cara di Mineo, lo sfruttamento della disperazione