Si spera, a breve, di ripetere il successo inaspettato del corso di Canto gregoriano organizzato a Catania nella primavera del 216 e concluso con soddisfazione di docenti e discenti. La seconda edizione di Jubilate Deo si svolgerà nell’ultima settimana di ottobre, dal 23 al 28 del mese. Una iniziativa culturale di alto livello, interessante anche […]

Continua a leggere... Torna a Catania il canto gregoriano, anno zero della musica occidentale

“Non solamente un canto sacro legato alla liturgia. Il legame tra testo, melodia e ritmo rende il canto gregoriano un’esperienza unica che “riesce ad elevare il livello interpretativo in qualsiasi genere musicale, e non solo musicale”. A dirlo è un musicista, Franco Lazzaro, che compone e realizza musica di

Continua a leggere... Canto gregoriano, un’esperienza aperta a tutti

Hanno suonato in onore di s. Agata, ma anche per ricordare il grande Claudio Abbado, il maestro che per primo ha importato in Italia il Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili, creato sul modello di quello promosso in Venezuela da José Antonio Abreu per permettere l’accesso gratuito e libero alla musica per […]

Continua a leggere... MusicaInsieme, i bambini di Librino a San Nicola

del 2 febbraio 2014

Non solo di numeri ma soprattutto di fatti e situazioni di povertà si è parlato giovedì sera nella sagrestia monumentale di San Nicola, in un confronto tra gruppi e persone che operano o vivono nei quartieri più difficili della nostra città. Lo spunto è stato fornito dallo studio di Simona Gozzo, ricercatrice del dipartimento di […]

Continua a leggere... Vecchi e nuovi poveri a Catania

Si chiama Laura Salafia, ha 34 anni. Ieri mattina era felice perchè aveva appena fatto esami, aveva avuto un ottimo voto. Stava appunto uscendo dall’università, dal Monastero dei Benedettini, quando un proiettile le si è conficcato nella nuca, tra la seconda e la terza vertebra cervicale. Era diretto ad un altro quel proiettile, a un pregiudicato […]

Continua a leggere... Catania, sit in per Laura e contro la violenza mafiosa