del 16 novembre 2012 (di )

      Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania                  Comunicato Stampa   Il giudice per le indagini preliminari ha depositato l’ordinanza con la quale ha disposto l’effettuazione di nuove indagini nel procedimento a carico di Ciancio Sanfilippo Mario e Giostra Antonello per i reati rispettivamente di cui agli articoli 110 e […]

Continua a leggere... Procura di Catania, nuove indagini su Ciancio

Nella canzone si chiamano ritornelli. Replay nello sport per partite ripetute. Nel cinema sono remake, rifacimenti, riedizioni. In breve, ci risiamo. Di nuovo lavoratori licenziati e aziende televisive snellite fino all’anoressia, se non azzerate. Il primo fendente a Telecolor, infatti, il gruppo Ciancio l’ha assestato circa sei

Continua a leggere... Licenziamenti Antenna/Tci, un remake per la regia del gruppo Ciancio

La montagna partorì il topino e per giunta dopo due mesi buoni di gestazione. Tanto abbiamo atteso la risposta laconica, lacunosa e reticente, consegnata, infine, dai responsabili dell’Ordine notarile di Catania, ai quali avevamo chiesto un intervista sul caso Ciancico. Sul caso cioè – lo ricordate?- di uno dei notai più noti della città dell’Etna, […]

Continua a leggere... Caso Ciancico, la risposta laconica dei colleghi notai

del 31 marzo 2009 (di )

Il perdurante dibattito suscitato dall’inchiesta di Report sulla “sfortunata” città di Catania, ha rivelato fra l’altro l’esistenza di una sezione di Volontari dei vigili del fuoco che, quando scoppia un incendio di “insinuazioni”, intervengono subito versandovi sopra “valanghe di messaggi di solidarietà”. Il loro programma è lo stesso del manzoniano conte Attilio: “Veda vostra Paternità, son cose […]

Continua a leggere... I pompieri di Quaggiù

del 30 marzo 2009 (di )

Intervistato da due giovani giornalisti catanesi, Antonio Condorelli e Giuseppe Scatà, Claudio Fava, sabato scorso, ha presentato il suo ultimo libro: “I Disarmati. Storia dell’antimafia: i reduci e i complici” (Sperling e Kupfer). Dopo la recente puntata di Report su Catania, c’era il rischio che la discussione si concentrasse unicamente sui contenuti, e i commenti, […]

Continua a leggere... Disarmati ma non arresi

L’email sta arrivando in queste ore a centinaia di indirizzi di posta elettronica catanesi, ma non solo. E’ un messaggio di un gruppo di lettori di Repubblica che invita a controfirmare una lettera per il direttore del quotidiano che ha il merito di costituire un polo fondamentale nello zoppicante pluralismo infomativo e culturale italiano. Gli […]

Continua a leggere... I catanesi scrivono a Ezio Mauro. Scriviamogli anche noi!

del 19 marzo 2009 (di )

Così domandava, con un leggero velo di angoscia, una canzoncina dello Zecchino d’oro di alcuni anni addietro. La Sicilia, intesa come ‘metafora del mondo’ – per dirla con Sciascia –  ma anche come giornale monopolista dell’informazione locale, ha finalmente dato una risposta all’inquietante quesito esistenziale. Ne abbiamo avuto la certezza quando

Continua a leggere... Ma il coccodrillo come fa?

del 22 gennaio 2009 (di )

Tratto da: ‘U cuntu del 19/01/2009, pp. 4-5; L. Perrotta – M. Nicosia, Con San Marco tutti felici. Ciancio di più. Asso pigliatutto è un popolare gioco di carte in cui l’asso è l’unica carta che può prendere tutte le altre carte che sono sul tavolo. Mario Ciancio, editore-proprietario immobiliare-costruttore, è il campione mondiale di […]

Continua a leggere... Asso pigliatutto

del 7 gennaio 2009 (di )

Lunedì a Catania la Fondazione Giuseppe Fava ha consegnato a Carlo Lucarelli il premio intitolato al grande giornalista assassinato dalla mafia. Era presente Claudio, il figlio. Ma il quotidiano locale, “La Sicilia”, è riuscito a dare la notizia senza mai nominarlo. E ha illustrato l’articolo con una foto dove compare solo la sua rotula. Proprio […]

Continua a leggere... Tre uomini e una gamba

del 14 maggio 2008 (di )

Tratto da: Itaca, 13/05/2008, Claudio Fava, L’OSSIMORO, Mario Ciancio querela La Venia Ciancio querela La Venia, respingendo “con fermezza le false informazioni” circa la vertenza che ha portato alla decapitazione della redazione di Telecolor. Ma aggiunge candidamente di non essere l’editore di Telecolor. Insomma di non aver nulla a che spartire con quella emittente Leggi […]

Continua a leggere... Mario Ciancio querela La Venia