Tantissima gente al dibattito sulle prossime elezioni regionali siciliane promosso da CittàInsieme e Asaec (associazione antiestorsioni), venerdì 27 ottobre. Tre sedie, però, sono rimaste vuote, quelle che avrebbero dovuto accogliere tre dei cinque candidati alla

Continua a leggere... Elezioni regionali, posti in piedi e sedie vuote

Si svolgerà venerdì prossimo, 27 ottobre 2017, un incontro con i candidati alla presidenza della Regione Siciliana, organizzato da CittàInsieme e dall’Associazione Antiestorsione di Catania. L’incontro si terrà alle ore 20.15 in via Siena 1 (con ingresso dal Piazzale Oscar Romero), presso la sede di CittàInsieme, che – ancora una volta – si è fatta […]

Continua a leggere... Catania, confronto a cinque sulle Regionali

La festa per i 30 anni di CittàInsieme si avviava ormai alla conclusione quando l’avvocato Enzo Guarnera ha formulato la domanda che, probabilmente, era sulla bocca di tutti ma nessuno aveva osato proporre: perché Bianco parla dei problemi amministrativi con Ciancio? Il riferimento era alle migliaia di pagine relative al processo contro Mario Ciancio, dalle […]

Continua a leggere... CittàInsieme, un bilancio per proseguire

Non solo mantenere vivo il ricordo ma agire, oggi. 25 anni dopo la strage di Capaci, le associazioni CittàInsieme e Nuova Acropoli organizzano, per domenica 21 maggio, una giornata di riqualificazione del parco urbano dedicato a Giovanni Falcone. La scelta del luogo non è casuale. Come ricordano le associazini nel loro Comunicato, il Parco Falcone […]

Continua a leggere... Capaci per cambiare, il ricordo si fa azione nel parco dedicato a Giovanni Falcone

del 1 febbraio 2017

Imputazione coatta per 34 consiglieri e 17 segretari di sedute di Commissioni. Lo ha deciso il presidente dell’ufficio dei Gip (Giudice per le indagini preliminari) di Catania, Nunzio Sarpietro, rigettando una richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura. L’accusa contestata è che fossero presenti “contemporaneamente, e in modo anomalo e non conforme al vero, in diverse […]

Continua a leggere... CittàInsieme sul caso ‘Gettonopoli’

C’era una volta il Lido Tribeach. Adesso si chiama Molido, ha cambiato proprietario, ma è sempre lì, su uno dei pochi tratti accessibili della Scogliera (subito dopo piazza Tricolore), ormai sottratto alla fruizione dei catanesi, recintato e modificato per fare della bellezza di quel tratto di costa l’oggetto di una speculazione privata. Vero è che […]

Continua a leggere... Lido Tribeach/Molido, l’esposto di Argo ed altre associazioni

L’onorevole Nello Musumeci lancia la pietra e ritira la mano. Grida il suo disperato Sos : “Negli scranni del Consiglio comunale di Catania siede la mafia , il voto di scambio”. E tace sui nomi. E non informa la magistratura. E cosa dovrebbe fare adesso quest’ultima? Indagare su

Continua a leggere... CittàInsieme a Musumeci: ‘La scoperta dell’acqua calda’

Il metodo introdotto dal decreto Svitol-Italia – contro la crisi, semplificare e fare presto – sta cominciando a fare proseliti in certi ambienti politici che peraltro non hanno bisogno di prendere lezioni da Renzi. Così la nostra Assemblea regionale ha messo all’ordine del giorno un disegno di legge in materia urbanistica che alcune associazioni non […]

Continua a leggere... Rottamazione dei centri storici, noi diciamo No

  COMUNICATO STAMPA   Nelle scorse settimane l’Autorità Giudiziaria ha portato alla luce presunti fatti di corruzione che concorrono a dimostrare come un settore amministrativo quale quello della gestione e dello smaltimento di rifiuti «caratterizzato – così afferma una nota della Questura di Palermo – da una stratificazione normativa e da un complesso e macchinoso […]

Continua a leggere... Rifiuti, associazioni chiedono trasparenza nelle nomine e negli appalti

Tutti i membri della Giunta sono disponibili, tutti si dichiarano d’accordo, ma fino ad ora nessun atto concreto è stato compiuto dall’amministrazione comunale per dare vita alle strutture rappresentative dei cittadini stranieri residenti nel

Continua a leggere... Consulta migranti, ancora uno sforzo perchè sia realtà