del 22 febbraio 2013 (di )

Catania Città Aperta – Laboratorio per cambiare si era ‘presentata’, in un’affollata assemblea di febbraio 2012, con l’obiettivo di stimolare una riflessione sui problemi della Città, incentivare i processi di partecipazione e individuare modalità di intervento in grado di rivitalizzare, a partire dalla condivisione dei

Continua a leggere... Catania Città Aperta, obiettivi o chimere?

Se non fosse che è già stato usato, alla relazione finale della Commissione parlamentare di indagine sulla formazione professionale in Sicilia, si potrebbe mettere come sottotitolo “Romanzo criminale”. E difatti dà la stessa scarica di adrenalina di un racconto noir. Come definire diversamente, infatti, un’Amministrazione pubblica che, ancora ieri, arrivava a sborsare fino a 362.896.566,99 […]

Continua a leggere... Formazione professionale in Sicilia, clientelare, pletorica, costosa e inconcludente

Quasi 5 milioni (l’8% della popolazione) le persone di origine straniera che vivono in Italia. Di queste quasi un quinto sono minori. Nello scorso anno scolastico gli oltre 700.000 alunni stranieri presenti hanno rappresentato il 7,9% dell’intera popolazione (percentuale, quest’ultima, che sale ulteriormente se ci si riferisce alle scuole materne ed elementari). Il 42,2% di […]

Continua a leggere... L’Italia sono anch’io, due leggi di iniziativa popolare

del 26 giugno 2011 (di )

Niente di nuovo sul fronte meridionale? Il 12 e il 13 giugno Catania è apparsa riluttante, quasi indifferente al vento di novità che soffia sul Paese: fosse stato per noi, per il nostro misero 43%, il quorum non si sarebbe raggiunto. Sono stati tutti in Sicilia i capoluoghi di provincia con minor affluenza. Ci possiamo […]

Continua a leggere... Catanesi e referendum, buoni ma pochi

del 21 gennaio 2011 (di )

Contribuiamo anche noi a diffondere la lettera aperta che l’associazione Città Insieme ha pubblicato sul proprio sito e che individua, con finezza e con sagacia, un modo di fare politica che sembra rispondere ai bisogni della gente, ma lo fa in modo individualistico, paternalistico e clientelare. Toglie così ai cittadini la voglia e la forza […]

Continua a leggere... CittàInsieme sullo “stile” Lombardo

del 4 dicembre 2009 (di )

In 20 anni la politica tedesca ha ridotto del 50% il divario tra Germania dell’Est e Germania dell’Ovest; in Italia, dopo 150 dall’unità d’Italia, il divario nord-sud non è diminuito, anzi: “a differenza delle altre regioni europee in ritardo di sviluppo che tendono a convergere verso la media dell’area, il mezzogiorno non recupera terreno”. A […]

Continua a leggere... Sud sempre più a sud

del 26 novembre 2009 (di )

La vana ricerca di uno spazio per giocare a calcio come metafora del desiderio di una vita ‘normale’ che un gruppo di adolescenti del quartiere di Librino insegue inutilmente. Lo sfondo, e il titolo, è “Librino”, un quartiere-mostro di 70.000 abitanti, non l’ultimo ma certamente il più grosso dei sogni fallimentari della ‘grande Catania’ degli anni Sessanta. Il […]

Continua a leggere... Quando Librino dà spettacolo

Nel quadro di quella originale iniziativa di autoopposizione interna alla maggioranza del nostro Parlamento Regionale, finita la guerra sulla sanità, è in corso quella sulla formazione professionale. Proprio in questi giorni il presidente Lombardo ha d’autorità dichiarato nulle tutte le decisioni assunte nell’ultimo mese dall’assessore al ramo Incardona. Naturalmente il comune mortale non saprà mai quali […]

Continua a leggere... La Sicilia dei record: la formazione professionale

Con una lunga inchiesta dall’emblematico titolo ‘I vicerè’ andata in onda su Rai 3 domenica sera, 15 marzo, Milena Gabanelli e il suo staff hanno raccontato al mondo intero, facendo una specie di riassunto delle puntate precedenti, gli ultimi dieci anni della storia di Catania. Ne è venuto fuori un quadro che definire desolante è eufemistico, […]

Continua a leggere... Ma è il “caso Catania” o sono un “caso” i catanesi?

del 11 marzo 2009 (di )

Tratto da La Repubblica, 03/03/2009, Emanuele Lauria: Le consulenze d’oro di Lombardo Una montagna di documenti: 15 mila fotocopie di delibere, curriculum, piante organiche. Con un blitz di due giorni, effettuato alla fine della scorsa settimana nel centro direzionale di via Nuovaluce, gli agenti della Guardia di finanza hanno acquisito tutti gli atti relativi agli […]

Continua a leggere... ‘MPAri, ti sevvi ‘n consulenti?