del 26 gennaio 2013 (di )

Una città di mare che del mare poco si preoccupa, questa è Catania. Se ne occupano poco i cittadini, perchè non considerano, in genere, il mare come una risorsa e perchè sono tenuti all’oscuro di molte manovre che riguardano strutture marittime come il porto. Forse solo gli esperti del settore sanno, ad esempio, che il […]

Continua a leggere... Porto, un piano per sanare le violazioni?

Il progetto del Commissario straordinario Ionta, di cui abbiamo già parlato, è perfettamente congruente con il Piano del Governo, detto anche Piano Alfano. Ed è proprio questo Piano che suscita le maggiori perplessità, nel merito e nel metodo. Perchè, innanzi tutto, proclamare lo stato di emergenza? Susanna Marietti, responsabile comunicazione di Antigone, non usa mezzi […]

Continua a leggere... Carceri siciliane e non. Il Piano del Governo – parte prima

Franco Ionta è divenuto Commissario straordinario per l’emergenza carceri e “potrà procedere in deroga alle ordinarie competenze, velocizzando procedure e semplificando le gare d’appalto”. Non vogliamo sottolineare il fatto che il “braccio operativo con cui gestire l’emergenza carceri sarà la Protezione civile”, perchè i fondati dubbi di illegalità che stanno circolando su questa struttura parlano […]

Continua a leggere... Nuove carceri anche in Sicilia? Il progetto Ionta

Non più tardi dello scorso mese di luglio parlavamo di commedia dell’assurdo a proposito dei fatti del teatro Massimo Bellini, ma di fronte a quanto sta accadendo in questi giorni lo stesso Pirandello probabilmente avrebbe cambiato genere e si sarebbe messo a scrivere sceneggiature per cinepanettoni. Fellini, girando ‘Prova d’orchestra’, c’era andato più vicino, ma nel […]

Continua a leggere... Al teatrino Bellini va in scena ‘Il ballo senza maschera’