Di Costituzione e Lavoro si è parlato lo scorso 20 aprile, in un incontro/dibattito organizzato congiuntamente dal Coordinamento per la democrazia costituzionale di Catania e dalla Camera del Lavoro CGIL di Catania. Dopo aver sottolineato l’importanza del tema lavoro nel

Continua a leggere... Costituzione e Lavoro al tempo della globalizzazione

Una ‘guerra mondiale a pezzetti’ alla quale assistiamo con vergognosa indifferenza, una carneficina spaventosa che insanguina oggi il mondo senza che il movimento per la pace opponga altro che un “quasi silenzio”. Sono sdegnate e impietose le parole di Alex Zanotelli, il missionario comboniano vissuto sempre insieme agli

Continua a leggere... Zanotelli, vergognoso il silenzio su spese militari e ‘guerra a pezzetti’

E’ stata inaugurata in pompa magna la nuova sede della Confraternita Misericordia Catania – Santa Croce all’interno della Municipalità di San Giorgio. Si tratta di alcuni locali, di proprietà comunale, affidati alla Confraternita in comodato d’uso dopo un “atto di indirizzo politico-amministrativo” (delibera n. 178) immediatamente esecutivo. Le motivazioni dell’affidamento sono contenute nella ‘proposta di […]

Continua a leggere... Misericordia Santa Croce a Librino, un comodato d’uso arbitrario?

Nel silenzio generale, tranne poche eccezioni, il Consiglio dei ministri ha approvato qualche giorno fa un disegno di legge pericoloso per la nostra democrazia che mina contenuti fondamentali della Costutuzione. Viene delegata al Governo la riorganizzazione della Difesa a vari livelli, in attuazione del «Libro Bianco per la sicurezza internazionale e la difesa», a cui […]

Continua a leggere... Riorganizzazione della Difesa, i rischi per la nostra democrazia

Garantire qualità e quantità nei servizi ai ragazzi e ragazze diversamente abili con servizi che funzionino a 360° e stabilendo rapporti virtuosi fra istituzioni scolastiche e famiglie.  A fornire questi servizi non sono solo gli insegnati di sostegno ma anche educatori specializzati in assistenza alla comunicazione (conoscono, ad esempio, la lingua dei sordi), assistenza igienico […]

Continua a leggere... Scuola, nessun risparmio sui diversamente abili

Un voto contro Renzi o contro la sua riforma costituzionale? Il NO degli Italiani al Referendum è un dato non facile da interpretare. Del merito della vittoria si appropriano sia le destre (Berlusconi, Salvini), sia il Movimento 5 Stelle, sia quella parte di società progressista che, pur non avendo attualmente un punto di riferimento politico, […]

Continua a leggere... Referendum costituzionale, un voto contro Renzi?

Dopo aver esposto problematicità e rischi della riforma costituzionale, con particolare riferimento a natura e funzioni del nuovo Senato, il costituzionalista Ettore Palazzolo completa oggi l’analisi del testo di revisione costituzionale che sarà oggetto di referendum. Al vaglio la riforma del Titolo V e gli strumenti di democrazia diretta. In chiusura una riflessione conclusiva. La […]

Continua a leggere... Riforma costituzionale, perchè NO? (parte seconda)

“Una modifica della Costituzione piuttosto confusionaria e in alcuni aspetti, potenzialmente pericolosa“.  Alla vigilia del voto referendario così la definisce il costituzionalista Ettore Palazzolo, che propone oggi una analisi del ‘nuovo’ Senato mettendo in luce ambiguità e potenziali rischi. Ecco i punti segnalati come più problematici e le falsità inerenti ad alcuni di essi: 1. […]

Continua a leggere... Riforma costituzionale, perchè NO? (parte prima)

Ancor prima di entrare nel merito dei singoli aspetti della riforma costituzionale, cosa che ci ripromettiamo di fare, pubblichiamo oggi un contributo del costituzionalista catanese Ettore Palazzolo su importanti questioni di metodo. Questo referendum costituzionale rischia di spaccare il Paese,perchè, a differenza di altri aventi per oggetto (divorzio, aborto, ecc.) temi importanti ma molto settoriali, […]

Continua a leggere... Dopo il referendum la Costituzione sarà ancora la nostra ‘casa comune’?

“Basta un sì per togliere poteri alle regioni inefficienti” è uno degli slogan della campagna organizzata dal Governo a sostegno del referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre. Sarà che la Sicilia viene considerata dall’attuale governo una regione efficiente, in cui non si consumano sprechi e non si difendono privilegi. O sarà che la complessità delle […]

Continua a leggere... Riforma costituzionale e regioni a statuto speciale