“In Sicilia, far vivere i valori di libertà e democrazia significa combattere contro chi, come la mafia, vuole corrompere questi valori”. Con queste parole, agganciandosi al 25 aprile appena trascorso, il Magnifico Rettore Giacomo Pignataro ha introdotto il convegno dal titolo “Mafia, economia, corruzione”, tenutosi lunedì scorso presso il dipartimento di

Continua a leggere... Di Matteo: mafia e corruzione, due facce della stessa medaglia

del 6 settembre 2014 (di )

Quanti voti saranno necessari per eleggere -dopo la riforma del Senato- il Presidente della Repubblica e altri importanti organismi di garanzia previsti dalla Costituzione? Un intervento del costituzionalista Ettore Palazzolo, collaboratore di Argo, ci aiuta a comprendere i potenziali pericoli di cambiamenti costituzionali forse non adeguatamente meditati. C’è un aspetto della riforma del

Continua a leggere... Nuovo Senato, pericoli in agguato

del 28 luglio 2012 (di )

A fianco di Roberto Scarpinato, procuratore generale della Corte di Appello di Caltanissetta, si sono schierati non solo i familiari di Paolo Borsellino (la moglie Agnese, il fratello Salvatore e la sorella Rita), ma anche l’Associazione Nazionale Magistrati che ha difeso il “giusto richiamo, […] alla coerenza dei comportamenti e al rifiuto di ogni compromesso, […]

Continua a leggere... Md e Area con Scarpinato

del 23 aprile 2012 (di )

Oggi nemmeno vincere un concorso difficile come quello per amministrare la giustizia assicura con rapidità un posto di lavoro. Lo dimostra la vicenda dei 325 vincitori del concorso nazionale per la magistratura, indetto nel dicembre 2009 e conclusosi, dopo due anni, nel novembre 2011. Tra questi ci sono nove catanesi e una quarantina di siciliani. […]

Continua a leggere... Magistrati “sospesi”

Stavolta ce l’hanno fatta a sconfiggere divisioni e antagonismi. Cittadini e associazioni, insieme, hanno dato vita ad un sit in davanti al palazzo di giustizia di Catania per sollecitare il CSM a nominare il nuovo Procuratore della Repubblica di Catania e “per chiedere che la nomina

Continua a leggere... Catania, insieme per una Procura libera e autonoma

del 22 ottobre 2011 (di )

        Comunicato stampa       Il Circolo di Catania di Libertà e Giustizia sulla nomina a Procuratore capo di Catania   Il circolo di Libertà e Giustizia di Catania condivide le gravi preoccupazioni espresse da un’ampia frangia delle associazioni e movimenti attivi nella città, nonché da insigni giuristi ed operatori del […]

Continua a leggere... LeG Catania sulla nomina a Procuratore capo

    COMUNICATO STAMPA     Oggetto: Rinvio nomina Procuratore capo della Repubblica di Catania   Il Csm ha votato, a maggioranza, per l’ennesimo rinvio della nomina del Procuratore capo della repubblica di Catania. Una decisione sconcertante che fa pensare ad una accanita resistenza dei potentati politici,economici ed istituzionali a difesa del mantenimento dello status […]

Continua a leggere... Rifondazione su rinvio nomina Procuratore della Repubblica di Catania

LIBERA Associazioni, nomi e numeri contro le mafie Coordinamento Provinciale di Catania Via Grasso Finocchiaro, 112 – 95100 Catania catania@libera.it     E’ recente l’allarme di Confindustria sulle infiltrazioni mafiose nell’economia della città, rimane sempre elevato il tasso di illegalità diffusa, i cittadini sono disorientati di fronte ad una Procura che appare, anche dopo il […]

Continua a leggere... Libera-Catania, appello al CSM sulla nomina del procuratore

del 20 gennaio 2011 (di )

L’attuale procuratore di Catania, Vincenzo D’Agata, sta per lasciare il suo ufficio per raggiunti limiti di età. Il passaggio delle consegne al nuovo procuratore acquista un carattere di particolare rilevanza in una città come la nostra, in cui convivono e si intrecciano mafia ed economia legale, in cui il potere politico è risultato permeabile alla […]

Continua a leggere... Procura di Catania, appello al CSM

Per risolvere il problema delle carenze nelle procure delle sedi meridionali, il governo non si è limitato ad offrire gli incentivi economici e di carriera che, come abbiamo visto, non hanno avuto nessuna efficacia. E’ intervenuto con un decreto legge del dicembre 2009 che istituisce il meccanismo del trasferimento d’ufficio, in via transitoria, fino al […]

Continua a leggere... Procuratori cercasi (3). Gli interventi del governo