Una candela contro le violazioni dei diritti umani diffuse quotidianamente nel mondo sarà accesa lunedì nelle piazze di molte città italiane. Il 10 dicembre, infatti, ricorre il

Continua a leggere... Diritti a testa alta, contro la retorica della paura

del 25 giugno 2016 (di )

Siamo sicuri che il giudice Salmeri del Tribunale di Milano, che ha recentemente riconosciuto la protezione umanitaria a un ragazzo gambiano in nome del diritto a vivere in dignità,  sia effettivamente stato imparziale nell’emettere quella ordinanza e non abbia alcun interesse particolare? Questo è l’interrogativo che il

Continua a leggere... Guerra uguale fame, ora attaccano il giudice

Demba ha poco più di venti anni e viene dal Gambia, il più piccolo e uno dei più poveri stati del continente africano, da cui partono molti giovani alla ricerca di una vita migliore, tutti individuati come “migranti economici” senza diritto all’asilo politico. Lo incontriamo nella sede dell’Arci, divenuta per lui un

Continua a leggere... Una sentenza epocale, la fame è come la guerra

“Care compagne, forse voi non sapete ancora quale potenza sia la donna per mobilitare tutto il popolo e spingerlo, con ogni mezzo, all’insurrezione armata”. Con queste parole si apre la mostra “Le volontarie della libertà dalla Resistenza alla nascita dell’Udi”, organizzata dall’Udi Catania in collaborazione con l’Anpi e l’Archivio di Stato per mettere in luce […]

Continua a leggere... UDI, la resistenza non violenta delle partigiane italiane

Riceviamo da Sonia Giardina, e pubblichiamo, un video che riprende il trasferimento dei 115 immigrati sbarcati a Catania lo scorso 27 giugno. I maggiorenni, dopo essere stati trattenuti per 24 ore nella palestra sotterranea della scuola “Andrea Doria” di via Cordai, sono stati

Continua a leggere... Sbarcati e subito rispediti indietro, un video di Sonia Giardina

COMUNICATO STAMPA   Come temevamo la giornata di “accoglienza” dei migranti, iniziata male in nottata, si è conclusa nel peggiore dei modi. Dopo una giornata di attesa per procedere alle identificazioni, gli operatori del CIR e dell’ACNUR ieri sera si sono allontanati per tornare questa mattina, rassicurati dai funzionari della DIGOS che finalmente avrebbero potuto […]

Continua a leggere... Rete Antirazzista, deportati illegalmente in Egitto i migranti maggiorenni sbarcati nel porto di Catania

del 25 giugno 2012 (di )

COMUNICATO STAMPA     Venerdì 29 giugno si terrà a Catania il “Queer Veggie Pride”, il primo evento in tutta Europa in cui il LGBTQ Pride e il Veg Pride si intrecciano, per provare a costruire insieme una società che rifiuti ogni discriminazione e valorizzi ogni differenza. L’iniziativa, promossa da IbrideVoci – lgbtq e Catania […]

Continua a leggere... Queer Veggie Pride, Catania 29 giugno 2012

del 27 maggio 2012 (di )

Un aeroplano guidato da una scimmia. Con questa immagine Giulietto Chiesa ha concluso (ieri sera presso il salone della Camera del Lavoro di Catania) il suo intervento alla presentazione del libro scritto in collaborazione con Pino Cabras, “Barack Obush”, promossa dal circolo “Communitas”, dal Cersdet e dalla Convenzione per la pace. Che il mondo-aeroplano vada velocemente […]

Continua a leggere... Una scimmia guida l’aeroplano

Il 18 dicembre, su proposta del Forum Sociale Mondiale di Dakar, si manifesterà in tutto il mondo affinché ogni cittadino del pianeta possa decidere liberamente dove e come costruire il proprio futuro. In Sicilia l’appuntamento è davanti al CARA di Mineo, dove, ancora una volta,

Continua a leggere... 18 dicembre al CARA di Mineo, e in tutto il mondo, contro ogni discriminazione

    L’UDI di Catania chiede alle donne, prima di tutto, oltre che alle istituzioni   In questi giorni e fino al 19 luglio, è in corso a New York presso l’Alto Commissariato dei Diritti Umani delle Nazioni Unite, la riunione del Comitato internazionale per l’eliminazione delle discriminazioni contro le donne (Convenzione CEDAW). Obiettivo della […]

Continua a leggere... UDI Catania sulla Raccomandazione generale per eliminare le discriminazioni contro le donne