Campi di affioramenti, a bassa pressione, di fluidi liquidi e gassosi, e di solidi sotto forma di fanghi; presenza di sali in quantità particolari e temperature medie di 17-18 gradi. Sono le Salinelle, 3 siti non contigui tra loro, Cappuccini, S. Biagio e Fiume Simeto, di cui si è parlato di recente anche dopo la

Continua a leggere... Salinelle, un comprensorio geotermico da valorizzare

COMUNICATO STAMPA     Presentato il documento di Legambiente Catania nell’ambito delle iniziative per la tutela della bellezza a livello nazionale. Tali punti saranno sottoposti nei prossimi giorni ai candidati alla carica di Sindaco e consigliere comunale alle prossime elezioni amministrative di Catania. 1 – Tutela della riserva naturale “Oasi del Simeto” La riserva naturale […]

Continua a leggere... La bellezza è ricchezza, 10 proposte di Legambiente per Catania

del 20 aprile 2013 (di )

Dopo il tardo barocco del centro storico di Catania, la nostra provincia, probabilmente entro la prossima estate, sta per fregiarsi del riconoscimento di un altro ‘Patrimonio Mondiale’ dell’Unesco, questa volta riguardante l’intero complesso dell’Etna. Un riconoscimento che non fa altro che prendere atto della oggettiva unicità del nostro vulcano, per tutte le sue rilevanze ambientali, […]

Continua a leggere... L’Etna patrimonio dell’UNESCO. E poi?

La Sicilia. La si può rappresentare anche come una grande discarica a cielo aperto, tali e tanti sono i siti in cui vengono abbandonati i rifiuti. Uno di questi è in territorio di Adrano, lungo le sponde del fiume Simeto, immediatamente a valle della traversa Santa Domenica, nell’area nota come ‘Quadara Manganelli’. E’ un sito […]

Continua a leggere... Sos Legambiente, il Simeto è una discarica abusiva

  COMUNICATO STAMPA     In merito all’indagine della Procura della Repubblica di Catania che ha condotto all’arresto di sette persone per l’esercizio di discariche di rifiuti e per altre attività illecite all’interno del Parco di Monte Po’, Legambiente Catania auspica che le indagini possano adesso individuare tutte le responsabilità, anche quelle omissive. Appare infatti […]

Continua a leggere... Legambiente sulla discarica abusiva di Monte Po’, individuare tutte le responsabilità anche omissive

del 9 novembre 2011 (di )

In un periodo di crisi, secondo il grande economista inglese John Maynard Keynes, lo stato dovrebbe pagare i lavoratori disoccupati per scavare una gigantesca buca e poi riempirla. In questo modo i lavoratori avrebbero un salario e potrebbero spendere. Attorno alla buca si creerebbero negozi e osterie e l’economia potrebbe risollevarsi. A Modica, Ragusa, hanno […]

Continua a leggere... John Keynes a Modica

del 26 settembre 2011 (di )

Un sistema organizzato non per smaltire i rifiuti, ma per il “non smaltimento“.  E’ la conclusione a cui è giunta la Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti in Sicilia, che ha prodotto centinaia di pagine per spiegare le attività illecite nella gestione della spazzatura. A questa indagine si rifà il rapporto Ecomafia 2011 di […]

Continua a leggere... Munnizza s.p.a.: rifiuti e affari