Luglio, mese di manifestazioni a Niscemi. Giorno uno i No Muos, una settimana dopo un altro corteo, con maggiore partecipazione ‘locale’, per chiedere un bene essenziale, l’acqua che qui arriva ogni 15/20 giorni. Qualche giorno prima, a fine giugno, è stato arrestato Francesco La Rosa, un politico di

Continua a leggere... Muos, acqua e mafia: a Niscemi serve un salto di qualità

Abusivismo edilizio, illegalità diffusa, obsolescenza della rete idrica, caro bollette e altro ancora. Il collettivo Askavusa e il comitato delle mamme di Lampedusa si interrogano su alcuni problemi del loro territorio e chiedono pubblicamente le risposte sino ad oggi negate. Per questo hanno scritto una lettera aperta al sindaco di Lampedusa e Linosa, di cui […]

Continua a leggere... I problemi di Lampedusa non sono solo gli sbarchi

del 11 gennaio 2012 (di )

Pura, “leggera” e possibilmente digestiva… Così ci viene presentata l’acqua minerale in bottiglia. Una volta c’era l’acqua di Fiuggi della quale un urologo diceva ironicamente che “faceva bene a …Fiuggi”, permettendogli di arricchirsi. Ora ci sono sul mercato acque per tutti i gusti e per tutte le tasche. Uliveto, Lete, Levissima, ….e altre marche che

Continua a leggere... Imporre il controllo della rete idrica

del 28 dicembre 2010 (di )

A giorni saranno tredici anni dalla morte di Danilo Dolci, siciliano d’adozione e profeta della non violenza. Citiamo per l’occasione qualche pagina del testo Il potere e l’acqua (Melampo editore, 2010), in cui sono raccolti degli scritti inediti di Dolci, a cura di Giusy Giani e Giordano Bruschi, con prefazione di Nando Dalla Chiesa e […]

Continua a leggere... Danilo Dolci, profeta dell’acqua

del 3 febbraio 2010 (di )

I fondi di Agenda 2000, stanziati da Bruxelles allo scopo di ridurre le disparità di sviluppo tra le regioni e i paesi dell’Unione Europea, rappresentano per la Sicilia l’ennesima occasione mancata? Sul numero del 25 gennaio di A Sud’Europa abbiamo trovato alcuni interessanti articoli che riguardano i risultati dell’utilizzo dei fondi strutturali. Potrebbe, forse, essere […]

Continua a leggere... Agenda 2000: quali risultati?