del 23 agosto 2019 (di )

22 agosto, decine e decine di operatrici/ori Asacom protestano sotto la Prefettura. Asacom è un termine poco conosciuto per i non addetti ai

Continua a leggere... Studenti diversamente abili e Asacom

Il 17 marzo anche a Catania diverse centinaia di docenti e ATA (personale amministrativo e collaboratori scolastici) hanno manifestato contro la legge 107/15 (la cosiddetta ‘Buona scuola’) e i decreti attuativi, aderendo allo sciopero generale promosso dai Cobas e da tutti i sindacati di base. Il corteo, dopo aver

Continua a leggere... Scuola, la manifestazione del 17 marzo a Catania

del 15 gennaio 2016 (di )

Il sito si chiama Sicily on wheelchair, Sicilia sulla sedia a rotelle, ed è il portale delle vacanze diversamente abili. E’ un’isola più accogliente per loro, quella lì presentata e descritta; per chi non ce la fa a visitarla sulle proprie gambe, per chi è fermato dalle

Continua a leggere... In Sicilia vacanze diversamente abili

del 23 settembre 2014 (di )

Ancora una volta solo l’intervento della magistratura ripristina il rispetto delle regole. Stiamo parlando, in questo caso, della sentenza n. 2250/2014 con la quale il TAR Sicilia ha imposto a un dirigente scolastico di un Liceo palermitano che, unificando due classi quarte, aveva formato un’unica

Continua a leggere... TAR Sicilia, no alle classi pollaio

Insegnanti di sostegno che diminuiscono, ‘case famiglia’ che chiudono: c’è un quadro d’abbandono intorno alla disabilità fisica o mentale ed è per questo che appare sempre più meritoria l’opera di quel volontariato che cerca d’integrare i ‘diversamente abili’ nella società dei ‘sani’. Recentemente abbiamo assistito nella sede del GAPA di Catania alla performance dell’Associazione Diversa-mente […]

Continua a leggere... I diversamente uguali mettono in scena la tua libertà

Handicappato non si dice più, è stato sostituito da diversamente abile. Purtroppo, però, non basta cambiare le parole per modificare i comportamenti. Anna La Rosa, madre di un disabile con problemi motori, ma senza alcun deficit cognitivo, ha sperimentato, a Catania, quanta distanza corre fra enunciati e realtà. Lo racconta in una lettera apparsa nella […]

Continua a leggere... Catania, porte chiuse al Liceo per un diversamente abile

Per i Brico Center è una ‘trovata’ pubblicitaria, una operazione di marketing che strizza l’occhio al no profit e al volontariato, per le associazioni è un modo per ottenere un aiuto economico particolarmente utile in tempi di magra in cui enti pubblici e privati cittadini sono costretti dalla crisi a stringere i cordoni delle borse. […]

Continua a leggere... I diversamente abili non piacciono al marketing

del 10 novembre 2012 (di )

Un teatro-poesia che accoglie la diversità come fondamento dell’essere umano e ne dà una rappresentazione coinvolgente non solo per chi sta sul palcoscenico, ma anche per chi sta seduto dall’altro lato, a guardare. E’ quello a cui ha dato vita la Compagnia Neon teatro, con lo spettacololo “Il coraggio è una cosa“, andato in scena […]

Continua a leggere... Il teatro del Coraggio

del 4 giugno 2009 (di )

Ci sarà un motivo se nelle scuole si attivano sempre più spesso dei laboratori teatrali. E non è solo la ricerca di visibilità da parte di dirigenti e consulenti… Il fare si dimostra sempre il più efficace dei metodi di apprendimento. Facendo teatro i giovani imparano davvero. Imparano a conoscere i testi letterari, a conoscere […]

Continua a leggere... Fare teatro a scuola

del 18 febbraio 2009 (di )

Scienza, tecnologia, arte e sapere in mostra il 21 febbraio a Catania per un’inedita “Notte dei lumi” che si snoderà all’interno del Polo tattile multimediale di via Etnea 602. Vi ha sede la Stamperia regionale Braille, la più grande d’Italia. E vi si svolgerà la più grande manifestazione nazionale,  promossa proprio dalla Stamperia e dall’istituto […]

Continua a leggere... Lumi nella notte