del 10 giugno 2016 (di )

Lo dice l’autore stesso: si tratta di una caccia al tesoro. Un tesoro che, stavolta, non consiste in un forziere stipato all’inverosimile di pietre preziose ma in alcune statue che, “giocando a rimpiattino”, si sono nascoste agli occhi dei curiosi e sottratte alla devozione dei fedeli per più di 300 anni, attraversando i secoli, le […]

Continua a leggere... Quella Madonna abbracciata dalla lava

Esercita un grande fascino lo spettacolo delle eruzioni dell’Etna, soprattutto in alta quota e lontano dai centri abitati. Ma il Mongibello non è solo una particolarissima meta turistica e non sempre è così pacioso come sembra. In epoca moderna, certamente la più conosciuta delle eruzioni è quella del 1669 che, partita dalle bocche dei Monti […]

Continua a leggere... “Il spaventoso incendio di Mongibello”, l’eruzione del 1669 nei giornali del tempo

Due ricercatori dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia  sulle tracce di un’eruzione, quella terribile del 1663 che sconvolse il fianco meridionale dell’Etna e la stessa Catania. Sono Raffaele Azzaro e Viviana Castelli che con i sassi e con le carte, hanno riportato in vita il ribollire del magma, la devastazione del territorio, il terrore delle […]

Continua a leggere... Quei “giornalisti” del 600 che raccontarono l’eruzione