del 15 luglio 2019 (di )

Una vita ricca di soddisfazioni, ma anche travagliata da incomprensioni nell’ambito accademico e funestata da prematuri lutti familiari, quella del vulcanologo fiorentino Orazio Slvestri. La ripercorre nel suo bel libro, “Una vita per l’Etna” (edizioni Caracol), il

Continua a leggere... Orazio Silvestri, una vita per l’Etna

L’ennesimo convegno sul Parco dell’Etna è stato promosso lo scorso 13 aprile, a Nicolosi, da Gianina Ciancio del Movimento 5 stelle. E ancora una volta ci siamo preparati ad ascoltare proposte che

Continua a leggere... Etna, perchè non bastano le proposte di buon senso

del 25 marzo 2019 (di )

I terremoti dell’Etna, anche quando sono di entità modesta come quello dello scorso 26 dicembre, sono spesso disastrosi e comunque avvertiti dai residenti in modo molto violento. Perché ? Lo ha spiegato il

Continua a leggere... Terremoti etnei e ricostruzione post sisma

“Potete raccontarmi di quella volta che vi siete ammazzati di fatica nello svolgere un lavoro manuale?” A porre la domanda ad un interessato pubblico di non giovanissimi, nell’aprire le “Conversazioni etnee 2019“, è

Continua a leggere... Antichi mestieri, lavoro e fatica sull’Etna del primo Novecento

Non se ne perdono uno di disastri, soprattutto al Sud, i Fratelli Pii del Governo, pur di raccattare qualche miserabile voto in più. E così, dopo aver fatto una sostanziosa colazione a pane e nutella, li

Continua a leggere... Etna, il Gatto e la Volpe nei luoghi del terremoto

Nella splendida cornice del Palazzo della Cultura di Catania, si è svolta, sabato 28 aprile, la 6° giornata formativa del Club Alpino Italiano sulla “Responsabilità dell’accompagnamento in montagna” (Ram). In questa ultima tappa, dedicata ai

Continua a leggere... CAI, fruizione libera ed informata della ‘montagna’

Cresce il numero dei curiosi che, sull’Etna, vogliono fare la suggestiva esperienza di visitare una grotta. Non sempre sono accompagnati da guide esperte o sono consapevoli dei rischi che corrono. La responsabilità è anche delle autorità competenti, dal Parco dell’Etna ai Comuni, a cui compete la tutela non solo del

Continua a leggere... Grotta dei tre livelli, le promesse da mantenere

Cosa fare dei rifiuti prodotti nel corso di una scampagnata o durante un campeggio realizzato all’interno di un Parco naturale? Una testimonianza, raccontata oggi da Giusy Pedalino, presidente dell’associazione Orione, mette in evidenza alcuni dei problemi e delle carenze nella raccolta dei rifiuti, anche all’interno dei Parchi. Divertirsi in sicurezza e imparare il

Continua a leggere... Parchi naturali, e il rifiuto dove lo metto?

del 10 giugno 2016 (di )

Lo dice l’autore stesso: si tratta di una caccia al tesoro. Un tesoro che, stavolta, non consiste in un forziere stipato all’inverosimile di pietre preziose ma in alcune statue che, “giocando a rimpiattino”, si sono nascoste agli occhi dei curiosi e sottratte alla devozione dei fedeli per più di 300 anni, attraversando i secoli, le […]

Continua a leggere... Quella Madonna abbracciata dalla lava

Campi di affioramenti, a bassa pressione, di fluidi liquidi e gassosi, e di solidi sotto forma di fanghi; presenza di sali in quantità particolari e temperature medie di 17-18 gradi. Sono le Salinelle, 3 siti non contigui tra loro, Cappuccini, S. Biagio e Fiume Simeto, di cui si è parlato di recente anche dopo la

Continua a leggere... Salinelle, un comprensorio geotermico da valorizzare