Domenica 11 agosto, intorno alle 19,00, un bambino di circa 8 anni scavalca il cancello della scuola Andrea Doria di Catania e prova a fuggire. All’esterno viene bloccato dai volontari che, dal giorno dello sbarco, testimoniano la loro solidarietà ai migranti. Sì, il bambino fa parte del gruppo della Plaia, come i sei che non […]

Continua a leggere... Per i migranti morti, lutto cittadino. Per i vivi, quale accoglienza?

Per mercoledì 14 agosto l’amministrazione comunale ha proclamato il lutto cittadino per commemorare i sei migranti morti in mare a poca distanza dalla battigia della Playa di Catania. Un gesto “di grande civiltà che fa onore alla città di Catania”, dichiara in un comunicato Catania Bene Comune, che – insieme alla Rete antirazzista catanese, all’Arci […]

Continua a leggere... Catania piange quei sei morti che vengono da lontano

Sotto gli occhi di tutti, o meglio mentre tutti fanno finta di non vedere, si moltiplicano gli effetti perversi della “sanatoria truffa” che ha riguardato, e riguarda, i migranti senza permesso di soggiorno presenti nel nostro Paese. Nonostante le tante, e particolarmente partecipate, manifestazioni (che

Continua a leggere... Sanatoria migranti, la regolarizzazione si allontana

del 14 gennaio 2011 (di )

Sgombrato un cortile. A Catania, evidentemente, le sorprese sono sempre dietro l’angolo. Una risata vi seppellirà, si leggeva un tempo sui muri, ma ciò che è avvenuto il 12 gennaio non riesce neppure a farci sorridere. Il cortile di via Idria, dove i “ragazzi” dell’Experia, brutalmente allontanati dalla vecchia sede di via Plebiscito, continuavano le […]

Continua a leggere... Experia, un’ingiustizia reiterata

del 6 agosto 2010 (di )

Dal 27 al 30 luglio, in piazza Carlo Alberto a Catania, attorno ad un pallone si sono incontrate più di 9 squadre. Grandi e piccoli, uomini e donne, tante nazionalità. Il torneo antirazzista a 5 (organizzato da Arci-Melquiades, C.p. Experia, Iqbal Masih, Gapa, Open Mind, Rete antirazzista catanese) è stato un’occasione per promuovere l’incontro e […]

Continua a leggere... Dai un calcio al razzismo

del 14 dicembre 2009 (di )

Tratto da Giornale di Sicilia, edizione di Catania, martedì 24 novembre, pag 23 e 24, Antico Corso (Catania): affitti a peso d’oro grazie agli studenti universitari ma per i residenti vivere qui non è facile, di Rosa Maria Di Natale. Ripreso da Step 1 (La lenta agonia del’Antico Corso e Senza case e senza servizi […]

Continua a leggere... Antico Corso, nuovi problemi