del 10 aprile 2017

7 aprile 2017, la nave Aquarius di S.O.S. Mediterranèe approda al porto di Catania con a bordo 432 migranti, salvati in 3 interventi al largo delle coste libiche. Una notizia, purtroppo, “normale” se negli ultimi mesi non avessimo assistito a un tam tam mediatico secondo il quale le navi delle

Continua a leggere... Migranti, ONG sotto accusa

del 19 aprile 2016

“Il dramma dei migranti non conosce fine”. Ogni giorno nuove tragedie nel Mediterraneo, notizie che non fanno più notizia, morti che diventano numeri. Donne, uomini, bambini che non hanno più volti, nomi. A Catania, sabato scorso, il corteo “No Frontex” ha provato a

Continua a leggere... Mediterraneo, no all’indifferenza

Naufragi, muri, filo spinato, respingimenti ed espulsioni: così la “civile Europa” risponde a chi fugge da guerra e povertà. Per dire no a tutto questo sabato 16 aprile a Catania decine di organizzazioni della società civile hanno promosso una manifestazione euromediterranea, che partirà alle 15,00 dal porto per

Continua a leggere... No Frontex, domani manifestazione euromediterranea

Il 2015 manda definitivamente in pensione l’operazione italiana Mare Nostrum e accoglie a braccia aperte la neonata Triton, operazione europea di controllo delle frontiere esterne che rievoca il mitologico Tritone, dio greco pisciforme protettore della navigazione e agitatore di furiose tempeste. Ma, nome a parte, quali sono le differenze tra le

Continua a leggere... Da Mare Nostrum a Triton, le frontiere prima delle persone

del 29 novembre 2013

Dal 2006 ad oggi sono stati spesi oltre 600 milioni di euro per il Frontex, il progetto per il controllo e l’assistenza ai profughi. Ma quanti per il controllo e quanti per l’assistenza? E soprattutto con quali risultati? Da alcune inchieste pubblicate di recente emerge che la spesa più rilevante è quella relativa al controllo, […]

Continua a leggere... Frontex e profughi, spesa o spreco?