del 21 luglio 2016 (di )

Le firme raccolte sono state portate a mano fino a Palermo e consegnate ieri in occasione della audizione, espressamente richiesta, presso la commissione sanità del Parlamento regionale. A consegnarle sono stati i rappresentanti di alcune organizzazioni che si sono battute in favore di una solerte apertura dell’ospedale San Marco e soprattutto del

Continua a leggere... Tante firme a Palermo per aprire il San Marco

del 24 maggio 2016 (di )

Deve considerarsi propagandistico l’intervento della ministra Boschi alla Scuola Superiore di Catania e inopportuno il fatto che sia stata invitata a parlare della riforma costituzionale senza la presenza di un altro relatore, portatore di una visione contraria? Non su questo aspetto del problema e nemmeno sull’andamento dello stesso incontro ma sull’intervento di Alessio Grancagnolo, interrotto […]

Continua a leggere... Quando la contestazione diventa spettacolo

“In Sicilia, far vivere i valori di libertà e democrazia significa combattere contro chi, come la mafia, vuole corrompere questi valori”. Con queste parole, agganciandosi al 25 aprile appena trascorso, il Magnifico Rettore Giacomo Pignataro ha introdotto il convegno dal titolo “Mafia, economia, corruzione”, tenutosi lunedì scorso presso il dipartimento di

Continua a leggere... Di Matteo: mafia e corruzione, due facce della stessa medaglia

Con il messaggio “Ricostruiamo insieme”, come abbiamo già scritto nell’aprile dell’anno passato, il Magnifico Rettore Giacomo Pignataro e il Presidente della Scuola Superiore di Catania Francesco Priolo, hanno voluto sottolineare la svolta rappresentato dal loro insediamento nei rispettivi “scranni” universitari. E’ trascorso poco più di un anno, ma la crescita della scuola d’eccellenza dell’ateneo catanese […]

Continua a leggere... Scuola Superiore, un anno di svolta guardando al futuro

del 25 luglio 2014 (di )

Calcio e  atletica,  pallavolo e basket, ma anche ping pong e calcio balilla. Le “XCool” (eXcellence COlleges OLimpics) arrivano a Catania! Quasi 300 allievi provenienti dalle Scuole d’eccellenza nazionali, tra il 31 luglio e il 2 agosto, si ritroveranno nella città etnea per sfidarsi in una serie di gare. L’evento sportivo è promosso e organizzato […]

Continua a leggere... Catania, a qualcuno piace XCool

Una radio, una web tv, un’Agenda delle attività dell’Ateneo, con alle spalle un nuovo centro di produzione multimediale: coniugando contenuti didattici e creatività giovanile l’Università di Catania apre un terreno di comunicazione e dialogo con la città, rompendo la sua

Continua a leggere... Zammùmultimedia, l’Ateneo catanese si apre alla città

Una targa per l’aula 2 del dipartimento di Scienze Umanistiche che ora si chiama aula Stefania Erminia Noce, e “un attestato di carriera in Lettere”, al posto di una laurea honoris causa ancora lontana. L’aula è stata intitolata a lei e la pergamena è stata consegnata ieri dal rettore Giacomo Pignataro ai genitori di Stefania, la […]

Continua a leggere... Un’aula e una pergamena per Stefania studente femminista

del 8 novembre 2013 (di )

Chi l’avrebbe mai detto che nell’era di Internet ci sia una crescente ‘domanda civile di filosofia‘? Intercettare questo bisogno é stato l’obiettivo, il tema e il titolo del XXXVIII Congresso nazionale della Società Filosofica Italiana (SFI), svoltosi a Catania tra il 31 Ottobre e il 2 Novembre. E il Rettore Giacomo Pignataro, intervenuto per porgere […]

Continua a leggere... Convegno SFI a Catania, la Filosofia r-esiste

La Catania che cerca di risorgere dalle macerie del terremoto del 1693 non si limita a rinnovare il proprio tessuto urbanistico ma costruisce la propria rinascita anche sulla vitalità culturale. Sulla cultura e quindi anche sulla musica investono le classi dirigenti del primo settecento ed è questo il conteso in cui si muove l’analisi non […]

Continua a leggere... ‘700 a Catania, quelle note del dopo terremoto

Due ricercatori dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia  sulle tracce di un’eruzione, quella terribile del 1663 che sconvolse il fianco meridionale dell’Etna e la stessa Catania. Sono Raffaele Azzaro e Viviana Castelli che con i sassi e con le carte, hanno riportato in vita il ribollire del magma, la devastazione del territorio, il terrore delle […]

Continua a leggere... Quei “giornalisti” del 600 che raccontarono l’eruzione