Anche nella realtà catanese sono tantissime le iniziative promosse per questo 27 gennaio in cui ricorre la 18a Giornata della Memoria. Come deciso dal Parlamento Italiano viene ricordato “lo sterminio e le persecuzioni subite dal

Continua a leggere... “Pietre di inciampo” a Catania, una proposta

del 29 gennaio 2016

Wstawac, alzarsi. Questo comando, urlato con brutalità, rappresentava, per tutti i prigionieri del campo di Auschwitz, l’inizio di una nuova, terribile, giornata. Un incubo che, puntualmente, accompagnava ogni risveglio e che segna emblematicamente l’inizio e la fine del romanzo di Primo Levi, “La Tregua”. Proprio la lettura  di

Continua a leggere... Giorno della memoria, non basta ricordare

del 27 gennaio 2016

Correva l’anno 1945 quando il 27 gennaio le truppe sovietiche dell’Armata Rossa aprivano i cancelli del campo di concentramento di Auschiwiz, scoprendo gli orrori del genocidio nazista e liberando i sopravvissuti di quella terribile e macabra esperienza. Quella data è stata istituzionalizzata in Italia come

Continua a leggere... Donne catanesi contro il nazifascismo

Semplici cittadini, magistrati, membri delle forze dell’ordine, giornalisti, sacerdoti, imprenditori, esponenti politici e amministratori uccisi per aver compiuto il proprio dovere o per aver visto e conosciuto quello che non si “doveva” sapere. Sono le vittime innocenti delle mafie che “Libera. Nomi e numeri contro le mafie” ricorda ogni anno, richiamandole  alla memoria, una per […]

Continua a leggere... Da Catania a Genova per ricordare le vittime della mafia

del 7 febbraio 2010

Ecco una breve riflessione su un’esperienza compiuta da una classe di un Istituto Tecnico Industriale della nostra città, l’Archimede. Un’esperienza raccontata dai ragazzi con immagini e con poche, sobrie parole. I nostri occhi hanno visto Il 27 Gennaio, Giorno della memoria, lo abbiamo sempre celebrato svolgendo a scuola delle attività con i nostri insegnanti: abbiamo […]

Continua a leggere... Viaggio nella memoria