Da ieri il sito italiano di Wikipedia è sospeso e pubblica un comunicato con cui denuncia i pericoli che incombono sui liberi blog, oltre che sulla libera stampa tutta, nel caso venisse approvata la legge sulle intercettazioni. Si tratta di un colpo mortale per quell’enorme movimento di libera informazione che si è sviluppato attraverso il […]

Continua a leggere... No al bavaglio alla stampa, sì al libero web

del 23 June 2010 (di )

Ragioniamo sulla base dei numeri. In Italia ci sono 58 milioni di abitanti. Nel 2009, secondo i dati ministeriali, sono state intercettate 119.000 utenze telefoniche. Un’utenza ogni 500.000 abitanti. Ma queste cifre non vogliono ancora dire ancora che sia intercettata una persona ogni mezzo milione (e sarebbe già un dato rassicurante…) In realtà 119.000 utenze […]

Continua a leggere... Intercettazioni, le bugie del Governo

del 12 June 2010 (di )

Niente da fare. Le maratone di lettura contro la cosiddetta “legge bavaglio” organizzate in molte città italiane il 4 giugno scorso non sono bastate a fermare la determinazione del governo a portare avanti il decreto sulle intercettazioni. Il Senato ha approvato il maxiemendamento. C’era da aspettarselo. E forse lo prevedevano anche lettori e pubblico che […]

Continua a leggere... De profundis per le intercettazioni

del 19 May 2010 (di )

Le mafie si stanno infiltrando in modo sempre più profondo nelle maglie delle attività economiche e finanziarie. E’ un grido di allarme che risuona con sempre maggiore insistenza. Ci mette in guardia e ci svela una realtà poco appariscente ma molto pervasiva. Recentemente ne ha parlato il magistrato Anna Canepa, nel corso di un incontro […]

Continua a leggere... La mafia invisibile

Passiamo dalle parole ai fatti. Anche se il fatto è solo una firma. Una firma da apporre sul sito www.nobavaglio.it.  Raccogliamo molte firme, moltissime, per dimostrare che non ci stiamo. Non vogliamo la censura preventiva, non vogliamo essere tenuti all’oscuro, vogliamo esprimerci liberamente. Insomma non vogliamo la legge che vieta le intercettazioni. Di questa legge […]

Continua a leggere... Legge antintercettazioni, una firma per dire “NO”

del 12 June 2009 (di )

Tratto da:  MicroMega, 11 giugno 2009. Il Paese messo a tacere, di Roberto Scarpinato, procuratore aggiunto presso la Procura antimafia di Palermo (testo della prefazione al volume di Gianni Barbacetto “Se telefonando. Le intercettazioni che non leggerete mai più”, pubblicato da Melampo Editore.) Le vicende emerse dalle intercettazioni in tanti processi hanno messo a nudo una […]

Continua a leggere... Mettere a tacere