del 9 marzo 2015 (di )

“Contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti”. Questo è lo strumento misterioso che, a sentire Renzi, dovrebbe eliminare il dualismo tra lavoratori di serie A e di serie B, tra insiders e outsiders nel mercato del lavoro. Il decreto attuativo della

Continua a leggere... Le tutele (de)crescenti del Jobs Act

del 8 ottobre 2014 (di )

Jobs Act. Le due parole del momento. Una scelta non casuale, quella del titolo di tale riforma, che, aldilà dei contenuti, cerca di rievocare l’efficienza obamiana. Quell’efficienza in nome della quale si sta sacrificando ogni forma di dialogo oltre che i diritti stessi dei lavoratori. Chi la pensa diversamente diventa un

Continua a leggere... Jobs Act, Parlamento licenziato

In sordina, nascosta dietro la cortina fumogena del dibattito sulla riforma del Senato o del titolo quinto della Costituzione, degli accordi del Nazareno e dei rapporti tra Cinquestelle e Renzi, in fretta e furia e senza alcuna concertazione tra le parti sociali è stata approvata una parte del cosiddetto Jobs Act. Si  tratta  di  uno degli […]

Continua a leggere... Jobs Act, tanta flessibilità e nessuna sicurezza