del 10 settembre 2013 (di )

“260.000 minori -in Italia- sotto i 16 anni coinvolti in attività lavorative; 30.000 a rischio di sfruttamento”. E’ questa la notizia che è apparsa su molti giornali, fra cui la Sicilia, a seguito della diffusione dei dati preliminari di una ricerca realizzata dall’associazione Bruno Trentin e da Save The Children . Alla base dell’indagine vi […]

Continua a leggere... Lavoro minorile, una ricerca che non convince

del 27 settembre 2012 (di )

Fino al 15 ottobre 2012 è possibile regolarizzare gli immigrati extracomunitari che lavorano “in nero” nel nostro Paese. Il datore di lavoro dovrà pagare mille euro ed almeno 6 mesi di contributi per ciascun lavoratore che intende regolarizzare. Il provvedimento di “emersione” riguarda non solo colf e badanti, come nella precedente sanatoria, ma tutti i

Continua a leggere... Migranti, una nuova sanatoria

del 19 maggio 2012 (di )

Cassibile, Siracusa. Ogni anno da aprile a giugno, in occasione della raccolta delle patate, ai circa 5.000 residenti (trecento provengono dal Marocco) si aggiungono diverse centinaia di migranti. Delle condizioni di vita e di lavoro dei migranti, abbiamo parlato con Alfonso Di Stefano, esponente della Rete Antirazzista Catanese. I problemi sono legati innanzitutto alla

Continua a leggere... I caporali di Cassibile

del 30 aprile 2012 (di )

Lavorare 10 ore in campagna per 15 euro è una realtà non solo a Paternò (vedi inchiesta di M. Barresi che inizia sulla prima pagina de LaSicilia del 24/4/2012, e prosegue in seconda e in terza pagina), ma in buona parte del nostro territorio, regionale e meridionale, riservata a tutta la manodopera straniera (vedi CGIL-FLAI-Sicilia). […]

Continua a leggere... 10 ore di lavoro nei campi, 15 euro

del 12 agosto 2011 (di )

“Lavoro nero sempre più dilagante”, “allarme rosso”, “dati davvero preoccupanti”. A leggere questi titoli sembrerebbe che la piaga del lavoro sommerso sia una realtà recente, magari dovuta alla crisi economica. Purtroppo il lavoro nero è una malattia endemica, soprattutto nel nostro territorio, ma c’è un fattore nuovo che rende oggi più visibile questa realtà. E’ […]

Continua a leggere... Lavoro nero, allarme rosso

Malgrado la recente, clamorosa scoperta, fatta e divulgata dagli Stati generali, parto della fervida fantasia politica del sindaco Stancanelli, secondo cui Catania è una città afflitta da una congenita allergia alle regole, ogni tanto filtrano notizie che scaldano il cuore e, almeno per un attimo, fanno pensare ad un possibile cambiamento di rotta. Pare infatti […]

Continua a leggere... Contro il lavoro nero, tolleranza zero….(o no?)

Cresce lo sfruttamento delle donne straniere nel lavoro agricolo. E molte volte le donne non sono solo braccianti. Fanno anche le caporali. A Pachino, a Rosolini, si mettono in movimento alle quattro del mattino e caricano le operaie, in genere rumene. Vengono raccolti i pomodori, le zucchine. Molto spesso si lavora nei “tunnel”, piccole serre […]

Continua a leggere... Immigrati nei campi: caporalato femminile e sfruttamento creativo

del 31 maggio 2009 (di )

Tratto da: http://www.articolo21.info/, Catania. Messinscena per un caduto sul lavoro di Giuseppe Crapanzano Le indagini lo hanno confermato: a Catania, l’uomo trovato in strada, non era la vittima di un pirata della strada. Era morto in un cantiere e spostato perché non emergessero gli abusi e perché nessuno pagasse. Un pedone travolto da un’auto in […]

Continua a leggere... Tragica messinscena